I Campionati Red Bull Half Court Turchia fissati per le finali mondiali – Notizie di basket

La gran finale del Red Bull Half Court 3×3 Basketball Tournament, uno dei più grandi tornei di street basket del mondo, si è svolta a Kadıköy. I campioni di quest’anno del torneo Red Bull Half Court, che mantiene viva la cultura di strada e aggiunge colore ai campi da basket dei paesi in cui si svolge, sono stati Alsancak Premium per gli uomini e Celal Bayar University per le donne. In rappresentanza della Turchia alle finali mondiali tenutesi in Italia nel 2021, il capitano della squadra Alsancak Premium Kıvanç Dinler ha dichiarato: “Puntiamo a un successo ancora maggiore quest’anno”. Il capitano della squadra della Celal Bayar University İlkay Ocak ha dichiarato: “È un grande onore rappresentare la Turchia. Mostreremo il ritorno di questo orgoglio nel migliore dei modi in Egitto”, ha affermato.

Kıvanç Dinler: Il segreto è lavorare 365 giorni

Sei riuscito a vincere il campionato due volte di seguito. A cosa devi questo successo?

Nonostante tutte le difficoltà, abbiamo continuato a lavorare. Abbiamo sempre cercato di allenarci di più. Quando pensi che il suo obiettivo sia lontano un anno, a volte può sentirsi compiacente, ma il vero segreto è lavorare 365 giorni in quell’anno. Le squadre per le quali abbiamo giocato erano composte da grandi giovani. C’erano basi molto solide. C’erano grandi attori o quelli con il sostegno pubblico dietro di loro. Ci sono così tante squadre nel mondo e sono tutte fantastiche, ma il numero totale di allenamenti di ciascuna di esse non può raggiungere il nostro numero di allenamenti annuali. Questa è l’unica differenza.

Che tipo di allenamento attende la squadra per le finali mondiali?

Gli allenamenti saranno molto più pesanti e ovviamente l’intensità aumenterà. La Manisa Celal Bayar University, dove lavoro anche, sostiene la formazione. Ora che le scuole sono chiuse, le condizioni sono più idonee e adatte alla concentrazione che abbiamo programmato.

Hai esperienza nelle finali mondiali del 2021. Che tipo di risultato ti aspetti dalle finali di quest’anno?

Ho tre esperienze nelle finali mondiali. Due 1×1, uno 3×3. A parte questo, ho esperienza all’estero come giocatore e allenatore della nazionale. Per questo lo straniero per me è più di un fattore di stress, è il mio obiettivo. L’anno scorso abbiamo battuto tre delle quattro squadre del girone, che ospita l’Italia, all’andata. Alla fine del torneo, abbiamo perso contro i campioni della Serbia nel girone e contro la Russia seconda nei quarti di finale. Da questo punto di vista posso dire che per noi il torneo è stato un grande successo. Quest’anno puntiamo a molto più successo e a vedere le semifinali.

Come hai trovato la Red Bull Half Court quest’anno? Puoi raccontarci un po’ come è andato il torneo?

In una parola, posso dire fantastico. Sebbene una manciata di giovani sembri giocare a basket dall’esterno, è difficile organizzare un torneo del genere. Soprattutto se sei l’unico torneo nazionale del paese, tutti i giovani aspettano questo momento tutto l’anno e hai anche una finale mondiale, è un vero successo organizzare migliaia di giovani e presentare questo torneo con un’atmosfera festosa.

Vedremo Alsancak Premium in campo il prossimo anno?

Mi piacerebbe. La Celal Bayar University mi supporta 24 ore su 24, 7 giorni su 7, il nostro sponsor Alsancak Premium è già felice. Nessun problema finora. Dovresti anche chiedere a un vero giovane 3×3; “Partiamo o restiamo?” detto…

İlkay Ocak: Ci aspetta un torneo più duro

Sei diventato il campione ottenendo ottimi risultati durante le qualifiche e le finali. A cosa devi questo campionato?

Dobbiamo questo campionato principalmente al nostro insegnante Kıvanç Dinler, che ci ha presentato questo evento. Io e Cansu abbiamo trovato questo sport e questo torneo grazie al nostro insegnante Kıvanç Dinler della Celal Bayar University. Successivamente, la nostra insegnante ha aggiunto alla nostra squadra Selma ed Emilia, entrambe amiche esperte nel basket 3×3. E ci ha dato Ulas. È anche un nostro amico allenatore. Abbiamo lavorato molto, abbiamo fatto esercizi. Ovviamente siamo stati entusiasti quando siamo arrivati ​​a Istanbul perché era il nostro primo torneo Red Bull Half Court. Siamo stati anche io e il primo torneo 3×3 di Cansu. Alla fine è andato tutto bene ea nostro piacimento.

Sei entusiasta di rappresentare il nostro Paese al Cairo come campione della Turchia?

È un grande onore rappresentare la Turchia. Sono sicuro che mostreremo nel migliore dei modi il ritorno di questo orgoglio in Egitto. Certo, siamo molto eccitati. Lavoreremo sodo per questo.

Che tipo di allenamento attende la squadra per il Campionato del Mondo?

Continueremo il nostro lavoro aggiungendo un po’ di più alla nostra formazione finora, poiché ci aspetta un torneo più duro. Il nostro obiettivo è uscire dal gruppo in primo luogo. Per questo aggiungeremo altri esercizi focalizzati sulla forza e sulla resistenza al nostro allenamento.

Come hai trovato il formato della Red Bull Half Court?

Red Bull ci ha lasciato esperienze molto belle e ricordi indimenticabili. Tutto era perfetto. Il campo, gli eventi, le ricompense… Tutto nel torneo è stato curato. Grazie a Red Bull per queste opportunità.

Hai in programma di partecipare al Red Bull Half Court l’anno prossimo?

Naturalmente, vogliamo che ciò accada ogni anno. Siamo così felici che abbiamo già in programma di partecipare come una squadra più forte ogni anno. Spero che questo sostegno al basket femminile non si fermi.

Berengar Insigne

"Amante del bacon. Pioniere di Twitter. Tossicodipendente di Internet. Appassionato esperto di social media. Evangelista di viaggi. Scrittore. Ninja della birra."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.