“Herta ha il talento e la capacità di competere in F1”

I sogni di Herta in F1, il cui nome è stato solennemente citato per la sella AlphaTauri nelle ultime settimane, sono stati nuovamente infranti dalla mancanza di punti superlicenza.

Il cognome del target Red Bull è Nyck de Vries, che ha disputato la sua prima gara nel GP d’Italia 2022, che ha tirato indietro i suoi piani al riguardo dopo che la FIA non ha concesso favori a Herta.

Nessun pilota americano è stato in griglia nelle ultime 7 stagioni; L’ultimo americano è stato Rossi, che ha disputato cinque gare con Manor nella stagione 2015. Da tre stagioni è compagno di squadra dell’Herta alla Andretti.

La vincitrice della 500 Miglia di Indianapolis 2016, che si prepara a correre per l’Arrow McLaren la prossima stagione, ha dichiarato in una dichiarazione pubblicata sui suoi account sui social media che l’assenza di Herta dalla F1 è stata “il risultato dell’avidità passata”.

Alexander Rossi, Manor Marussia MR03

Foto di: Alastair Staley / Filmati sugli sport motoristici

Nel suo post, Rossi ha dichiarato: “Il punto centrale di tutto (i punti di superlicenza) era impedire alle persone di entrare in F1 acquistando posti e lasciando che il talento fosse il fattore motivante. È geniale. .

“Siamo tutti d’accordo sul fatto che Colton abbia il talento e la capacità di essere in F1, quindi se gli viene offerto un posto dovrebbe avere l’opportunità. Dot.”

“Il motorsport rimane lo sport di più alto profilo al mondo in cui i soldi possono superare il talento”.

“Ciò che è deludente, e penso che il problema principale, è che gli elementi sportivi sono in ritardo rispetto agli elementi commerciali – ecco perché è stato necessario mettere in atto un metodo per convincere alcune squadre a smettere di firmare. con i piloti solo con il supporto finanziario”.

“Alla fine, per avidità o necessità, queste decisioni passate hanno fatto perdere a Colton l’opportunità di prendere la propria decisione se voleva cambiare carriera e competere in F1. Non i punti sulla sua licenza”. disse.

Urbano Caruso

"Creatore. Inguaribile guru degli zombi. Impenitente fanatico dei viaggi. Scrittore. Orgoglioso organizzatore. Ninja di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.