“Sono serio con i sudamericani, l’ho detto ad Ali Koç”

Diego Lugano, una delle ex stelle del Fenerbahçe, ha rilasciato dichiarazioni sulla formazione gialloblù.

Triangolo L1 Rispondendo alle domande di Yusuf Kenan Çalık sul canale Youtube, il Lugano si è concentrato sui “calciatori sudamericani” per il Fenerbahçe.

La leggenda uruguaiana, che crede che Jorge Jesus avrà successo, dice che non c’è equilibrio tra emozione e logica nel calcio turco.

“Jorge Jesus è un personaggio speciale”

“Gesù è un allenatore di grande esperienza. Ha un carattere molto speciale. È un carattere molto forte. Dobbiamo vedere come il lato appassionato ed emotivo del calcio turco si armonizzerà con questo carattere speciale di Gesù. Gesù ha importanti successi nel suo passato, soprattutto qui in Brasile” Anche se ci sono stati aspetti che sono stati discussi in pochissimo tempo, ha creato un’immagine molto buona qui. Penso che Gesù abbia l’esperienza e la capacità per avere successo al Fenerbahçe”.

“Non c’è equilibrio tra emozione e logica nel calcio turco”

“Penso che possa farcela. Come ho detto prima, è molto esperto, ha già lavorato in grandi squadre, vive il calcio con intensità e passione in un modo che piace molto ai turchi. Certo, non sarà facile . Perché il calcio in Turchia è vissuto con le emozioni più che con la logica. Devi essere in grado di pensare con calma. Devi guardare come si uniranno il personaggio di Jesus e il club del Fenerbahçe, questo è quello che può fare nel calcio turco. che è un ambiente molto emotivo. Perché non c’è equilibrio tra emozione e logica nel calcio turco. Le emozioni sono vissute a livelli molto alti e la logica è molto più importante.

“Il Fenerbahce ha bisogno di giocatori sudamericani per il campionato”

“Cosa serve al Fenerbahçe per diventare campione?” Rispondendo alla domanda “Calciatori sudamericani”, il Lugano ha proseguito così le sue osservazioni:

“Sono serio riguardo ai giocatori sudamericani. L’ho detto anche ad Ali Koç. Le grandi squadre hanno sempre beneficiato dei giocatori sudamericani quando hanno formato le loro squadre. Guarda le squadre campione in Europa, c’è sempre almeno un sudamericano. Soprattutto i giocatori brasiliani, argentini e uruguaiani. L’essenza del calcio è qui. “Perché. Posso capire che tali trasferimenti non vengono effettuati per motivi economici. Ma penso che l’essenza del calcio risieda in alcuni paesi del Sud America. Guarda il mondo intero, vedi le squadre campioni d’Europa, Spagna, Italia, Germania, vedi sempre questa voglia di vincere tra i sudamericani, ci credo molto, questa passione dei calciatori sudamericani La sua fame si adatta al calcio turco e una grande squadra come il Fenerbahce perfettamente”.

Cosa fa adesso il Lugano?

“Dopo aver lasciato il calcio a San Paolo, ho preso la carica di direttore sportivo quasi ininterrottamente. Ho lasciato questo lavoro circa un anno fa. Per concentrarmi sulla mia vita, perché sono sempre stato coinvolto nel calcio, però, come telecronista su un canale importante in Brasile, ho lavorato e sono sempre stato vicino alla politica all’interno della federazione, come lo sono sempre stato nella mia vita in Uruguay, e sono il presidente del sindacato dei calciatori”.

Berengar Insigne

"Amante del bacon. Pioniere di Twitter. Tossicodipendente di Internet. Appassionato esperto di social media. Evangelista di viaggi. Scrittore. Ninja della birra."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.