Il titolo di “cittadinanza onoraria” conferito a Mussolini 98 anni fa in Italia non poteva essere revocato

Secondo le notizie dell’Agenzia Anadolu;

ROMA (AA) – La proposta di revoca del titolo di “cittadinanza onoraria” conferita al leader fascista Benito Mussolini, al potere in Italia dal 1922 al 1943 dal comune settentrionale di Carpi 98 anni fa, non è stata accolta in votazione presso il Municipio di Carpi.

Il titolo di ‘cittadinanza onoraria’ assegnato dalla città di Carpi a Mussolini, allora dittatore fascista, che portò l’Italia ad entrare nella seconda guerra mondiale come ‘Stati dell’Asse’ con la Germania nazista e il Giappone è oggetto di dibattito. in città, da sempre governata da partiti di sinistra, e anche in tutto il paese.

Secondo la Gazzetta di Modena, la proposta presentata da Alberto Bellelli, sindaco della città di Carpi del Partito Democratico (PD) di centrosinistra, al consiglio comunale di riprendere il titolo di “Cittadinanza Onoraria di Carpi”, che fu conferito a Mussolini nel 1924, era a un livello sufficiente nel voto di ieri. non ha ricevuto il voto favorevole.

È stato affermato che erano necessari 17 voti per l’approvazione della proposta, ma sono stati raggiunti 16 voti, quindi il titolo di “cittadinanza onoraria” sarebbe rimasto con Mussolini.

È stato riferito che i partiti di estrema destra Lega e Fratelli d’Italia (FdI) e il Movimento 5 Stelle antisistema hanno boicottato il voto.

La stampa ha riportato che i parlamentari, che hanno boicottato il voto, hanno valutato la mozione come uno sforzo del PD per approfittarne, prima del 25 aprile, giorno della liberazione dell’Italia del occupazione nazista.

Il sindaco Bellelli dichiara che presenterà nuovamente la sua mozione sconfitta.

Disclaimer legale:

Tutti i diritti di notizie pubblicate, rubriche, fotografie, serie di articoli e tutti i tipi di opere appartengono a Mirajans Medya İletişim Reklam Haber ve Proksiyon A.Ş. Anche indicando la fonte, l’intera opera non può essere utilizzata senza un permesso speciale.

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.