La Serie A, il campionato di calcio italiano entrato nel mondo del Metaverse, ha trasmesso da Nemesis il match Milan-Fiorentina

La Serie A, il campionato professionistico italiano, che ha molti seguaci in tutto il mondo, è entrata nel mondo del Metaverse. In questo modo, il campionato spera di aprire nuove porte ai tifosi di altri continenti per guardare le partite.

La prima partita di questa app è stata quella giocata domenica dalla Fiorentina, la squadra che affronterà la capolista AC Milan, al famoso stadio di San Siro.

La partita, trasmessa da una stanza sulla piattaforma di gioco per computer Nemesis di Metaverse, è stata vista da fan in Africa e Medio Oriente.

Gli utenti hanno interagito con varie funzionalità nelle sale giochi durante la vittoria per 1-0 del Milan sulla Fiorentina.

Il presidente della Lega Serie A Luigi De Siervo ha dichiarato di aver scelto di essere il primo a trasmettere una partita di calcio dal Metaverse poiché ritiene che sia molto importante per un campionato moderno come la Serie A essere pioniere delle innovazioni tecnologiche: “La presenza dominante della Generazione Z in Medio Oriente e Nord Africa e soprattutto per noi è di importanza strategica perché aperta a nuovi sviluppi.

La lega, che è entrata nel mondo tecnologico frenetico, ha anche sottolineato che la mossa è l’inizio della cooperazione con la società di tecnologia Blockchain ConsenSys e la piattaforma di giochi per computer Nemesis.

Metaverse è generalmente usato come termine generico per condividere i media del mondo virtuale a cui le persone possono accedere su Internet.

Il termine può anche riferirsi ad ambienti digitali reali come l’uso della realtà virtuale (VR) o della realtà aumentata (AR).

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.