Gucci si prepara a ricevere pagamenti in criptovalute

Il colosso italiano della moda ha dichiarato in un comunicato che negozi selezionati a New York, Los Angeles, Miami, Atlanta e Las Vegas accetteranno pagamenti in valuta digitale a partire da fine maggio.

L’opzione per l’acquisto di criptovalute arriverà nei negozi del Nord America entro la fine dell’estate. Casa di moda di proprietà di Kering; Accetterà 10 criptovalute tra cui Bitcoin, Bitcoin Cash, Ether, Dogecoin e Shiba.

Lo stilista Philipp Plein ha iniziato ad accettare le criptovalute per gli acquisti online dal 2021. Plein ha dichiarato in un’intervista a fine aprile che si aspetta che gli acquisti con token digitali aumenteranno quest’anno, aggiungendo che l’accettazione delle criptovalute ha attratto “molti nuovi clienti”.

Il CEO di Kering, Francois-Henri Pinault, ha sottolineato in una dichiarazione a febbraio che anche altre case di moda come Gucci e Balenciaga hanno team di innovazione che studiano le opportunità legate alla tecnologia blockchain e alle criptovalute. . “Siamo in una fase molto precoce su cosa potrebbe accadere. Nulla è certo”, ha detto Pinault. Affermando che l’attuale approccio del marchio è quello di “testare e vedere”, il CEO ha aggiunto che i pagamenti in criptovalute hanno implicazioni legali e finanziarie “molto pesanti”.

Alcuni marchi nel settore dell’abbigliamento di lusso continuano a stare alla larga dal denaro digitale.Il presidente di Hermès Axel Dumas ha avvertito all’inizio di quest’anno che esiste il rischio di “barare” nel metaverso, sostenendo che potrebbe essere un modo per fare “soldi facili”.

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.