Un nuovo metodo nel trattamento dei malati di cancro: la crioablazione! – L’ultima notizia

Nessun metodo di trattamento del bisturi nel cancro

In qualità di esperto di crioablazione, l’Assoc. Il Dr. Ahmet Salduz e il capo del dipartimento di radiologia dell’Istituto Europeo di Oncologia Prof. Il Dott. Franco Orsi ha spiegato i dettagli. Salduz ha detto: “Questo processo è chiamato crioablazione. In Turchia è ora possibile applicarlo nelle metastasi ossee. Il vantaggio è che si tratta di una procedura senza bisturi. Un ago entra ed esce. Il congelamento dell’area del tumore crea effettivamente necrosi (morte patologica). Viene applicato per alleviare il dolore nei pazienti oncologici e per scopi curativi in ​​alcuni pazienti.

ESPERTI DI DUE PAESI SI INCONTRANO PER UN SOLO CHIRURGIA

Assoc. Il Dr. Salduz e il Pr. Dr. Orsi si sono incontrati per una paziente con metastasi ossee da cancro al seno. Proveniente dall’Italia su invito, il prof. Il dottor Orsi ha spiegato che applica frequentemente pratiche di crioablazione ai suoi pazienti nel suo paese. insegnante. Il Dr. Orsi ha dichiarato: “Vorrei ringraziare il mio collega per avermi dato la possibilità di partecipare a tale pratica a Istanbul. Nel nostro paese, utilizziamo frequentemente questa procedura nel fegato, nei polmoni, nel seno, nei reni, nei tumori alle ossa e nei tessuti molli.

IL PROCESSO DI CRIOABLAZIONE RICHIEDE CIRCA UN’ORA

Gli esperti hanno sottolineato che grazie alla crioablazione, ovvero al trattamento di congelamento, le metastasi ossee possono essere rimosse più facilmente e il dolore è alleviato. Il processo dura in media un’ora. La crioablazione può essere utilizzata in sicurezza perché distrugge solo il tumore e non danneggia i tessuti.

“NON RIEMPIAMO METATASI, CONGELIAMO”

Fornire informazioni sui dettagli del processo, Assoc. Il dottor Salduz ha detto: “Non riempiamo lo spazio metastatico con nulla. Lo congeliamo usando azoto liquido usando un dispositivo. Teoricamente, questa regione ghiacciata crea un’area di ghiaccio a forma di sfera che chiamiamo “palla di ghiaccio”. Quando si dissolve, quella regione scompare, muore. È un metodo che preferiamo per la palliazione del dolore nelle metastasi ossee. È possibile applicarlo a molti tumori dei tessuti molli”, ha affermato.

Richiamando l’attenzione sulle pubblicazioni scientifiche sulla crioablazione, Assoc. Il Dr. Salduz ha affermato: “In alcune pubblicazioni è stato dimostrato che questo effetto di crioablazione crea una risposta immunitaria e si restringe e scompare nelle lesioni metastetiche. “Eseguiamo due processi di congelamento”, ha detto.

insegnante. Il Dr. Orsi ha affermato: “Le metastasi ossee sono comuni anche nei tumori comuni. Anche queste metastasi sono spesso dolorose. Questa è una procedura individuale per il dolore nei pazienti oncologici con metastasi ossee estese”, ha affermato.




Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.