Ucraina: alcuni politici europei hanno offerto concessioni alla Russia

Nella sua trasmissione in diretta sul canale radiofonico “Radio NV” operante in Ucraina, Podolyak ha valutato gli sviluppi riguardanti la guerra in corso nel suo paese.

Affermando che i leader dei paesi europei dovrebbero agire in modo più costruttivo e sensibile sulla questione della fine della guerra in Ucraina, Podolyak ha affermato che alcuni politici dell’UE diversi da Macron hanno anche offerto a Zelenskiy “di fare concessioni alla Russia”.

Podolyak ha dichiarato: “In generale, non solo Macron, ma anche alcune persone della comunità politica europea, queste affermazioni sono un po’ strane. È chiaro che la società ucraina non sosterrà in alcun modo tali richieste. disse.

Affermando che qualsiasi concessione alla Russia incoraggerà la Russia a fare ulteriori rivendicazioni e richieste contro l’Ucraina, Podolyak ha dichiarato: “Nell’83° giorno di guerra, non è chiaro il motivo per cui tali pensieri sorgono ancora in Europa. Probabilmente con la Federazione Russa. vogliono tornare alle loro normali regole di fare affari, ma mi sembra che tutto ciò non accadrà più perché la Russia ha crimini militari su larga scala”, ha commentato.


La pretesa di Macron su Zelenskiy e il rifiuto dell’amministrazione parigina

Il presidente ucraino Zelenskiy ha affermato in un’intervista al canale televisivo italiano Rai 1 che il presidente francese Macron “vuole concessioni alla Russia” nella guerra russo-ucraina.

L’amministrazione parigina, invece, ha smentito le accuse.

Berengar Insigne

"Amante del bacon. Pioniere di Twitter. Tossicodipendente di Internet. Appassionato esperto di social media. Evangelista di viaggi. Scrittore. Ninja della birra."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.