Quando è la partita di UEFA Europa League Lazio – Galatasaray, a che ora, su quale canale?

Il Galatasaray, che sarà ospite della Lazio nella sesta e ultima partita del Gruppo E di UEFA Europa League, salirà sul palco per la 300esima volta in Coppa dei Campioni.

La squadra giallorossa ha vinto 106 delle 299 partite di coppe europee. Perdendo gli avversari in 114 partite, il Galatasaray ha concluso 79 partite in pareggio.

In campo europeo la squadra giallorossa, che ha mandato in onda 400 reti avversarie, non ha potuto evitare 446 gol nel proprio castello.

Il Galatasaray parteciperà per la 90° volta alla Coppa dei Campioni n°2.

Nell’organizzazione organizzata sotto i nomi di Coppa UEFA e UEFA Europa League, la squadra giallorossa ha giocato 89 partite, 36 vittorie, 29 pareggi e 24 sconfitte.

Mentre il Galatasaray ha segnato 141 gol nelle suddette partite, non ha potuto impedire 111 gol nel suo castello.

– 6° incontro con la Lazio

Il Galatasaray affronterà la Lazio in una partita ufficiale per la sesta volta nella sua storia.

La squadra giallorossa ha ottenuto due vittorie, un pareggio e due sconfitte nelle precedenti 5 partite con l’avversario.

Il Galatasaray ha ottenuto 8 vittorie, 9 pareggi e 8 sconfitte in 25 partite giocate in precedenza con le rappresentative italiane.

– Ci sono 2 trofei europei nel suo museo

Il Galatasaray, la squadra di calcio turca di maggior successo ed esperta sulla scena europea, ha vinto due trofei.

La squadra giallorossa ha ottenuto il suo primo trofeo europeo nella stagione 1999-2000 sotto la guida dell’attuale allenatore Fatih Terim. Il Galatasaray ha eliminato l’Arsenal in finale e ha portato la Coppa UEFA nel suo museo.

Nel 2000, il Galatasaray ha vinto la Supercoppa UEFA dominando il Real Madrid sotto la guida dell’allenatore rumeno Mircea Lucescu.

– Grandi successi in Europa

Oltre alla Coppa UEFA e alla Supercoppa UEFA, il Galatasaray ha ottenuto molti importanti successi in Europa.

Giocando una volta in semifinale e due volte nei quarti di finale di Coppa dei Campioni, la squadra giallorossa ha trovato il suo posto tra le ultime 8 squadre della UEFA Champions League in 3 occasioni.

Arrivato ai quarti di finale della Coppa dei Campioni per la prima volta nella stagione 1962-1963 ed eliminato dall’italiana Milan, il Galatasaray ha perso ancora una volta contro la squadra polacca del Legia Varsavia nei quarti di finale della stagione 1969-1970.

Nella stagione 1988-1989, in cui il Galatasaray vinse il titolo di “Conquistatore d’Europa” con buoni risultati sotto la guida dell’allenatore Mustafa Denizli, e vinse a Neuchâtel Xamax e Monaco, raggiunse le semifinali di Coppa dei Campioni . , ma la squadra rumena è stata eliminata dalla Steaua Bucarest e ha perso gli ultimi sogni contro la rivale.

Dopo che l’organizzazione iniziò a giocare sotto il nome di UEFA Champions League, la squadra giallorossa riuscì ad essere tra le ultime 8 squadre nella stagione 1993-94, quando il Manchester United vinse la vittoria e fu inserita nei gironi di Champions League per la prima volta. tempo nella sua storia. A quel tempo, nello stato della Champions League, in cui si svolgevano 2 gironi da 4, questo giro si chiamava partite a gironi e non veniva presentato come quarti di finale, ma la squadra giallorossa divenne una delle prime 8 squadre in Europa. .

Il Galatasaray ha raggiunto i quarti di finale nella stagione 2000-2001 sotto la guida dell’allenatore Mircea Lucescu. Il Galatasaray, che ha lasciato i gironi in due turni separati e ha trovato un posto nelle ultime 8 squadre, è stato eliminato dal Real Madrid nei quarti di finale.

Nella stagione 2012-2013, la squadra giallorossa ha mostrato una buona prestazione sotto la guida dell’allenatore Fatih Terim ed è riuscita a giocare i quarti di finale di UEFA Champions League. Come nella stagione 2000-2001, il Galatasaray è stato eliminato dal Real Madrid nei quarti di finale e ha salutato l’organizzazione.

Il Galatasaray ha portato sorrisi ai suoi fan mentre hanno segnato vittorie contro squadre di spicco come Real Madrid, Barcellona, ​​​​Milan, Juventus, Manchester United, Liverpool, Paris Saint-Germain, Borussia Dortmund e Arsenal in coppe europee.

– Eliminato 1 volta alla lotteria, saltato 1 volta

Il Galatasaray è stata una volta la vittima e un tempo il lato fortunato del metodo del “pareggio”, utilizzato in passato quando due squadre hanno fallito in Coppa dei Campioni, prima dei quarti di finale.

Eguagliando la squadra svizzera dello Zurigo nel secondo turno della stagione di Coppa dei Campioni 1963-64, il Galatasaray ha perso l’andata 2-0 in trasferta e ha vinto la partita casalinga 2-0. Secondo la pratica dell’epoca, quando il risultato del 3° match giocato a Roma, capitale d’Italia, in campo neutro, finì 2-2, lo Zurigo superò il girone e si fece conoscere nei quarti di finale. del sorteggio.

La squadra giallorossa ha affrontato la squadra cecoslovacca dello Spartak Trnava nel secondo turno della Coppa dei Campioni nella stagione 1969-70. Dopo aver perso l’1-0 in trasferta, il Galatasaray ha vinto la gara di ritorno nei tempi regolamentari con lo stesso punteggio. Quando il punteggio non è cambiato nei tempi supplementari, il pareggio è stato rifatto e il Galatasaray è passato ai quarti di finale.

– Le più diverse vittorie e sconfitte

Il Galatasaray ha ottenuto la vittoria più diversa in Coppa dei Campioni contro la squadra israeliana del Maccabi Netanya e le sconfitte più diverse contro la squadra tedesca del Bayern Monaco e la rappresentativa spagnola del Real Madrid.

Ospitando la squadra israeliana del Maccabi Netanya nel ritorno del terzo turno preliminare della stagione di UEFA Europa League 2009-2010, la squadra giallorossa ha vinto la partita giocata all’Ali Sami Yen Stadium 6-0 e ha ottenuto la vittoria più distintiva della storia europea. tazze.

La squadra giallorossa ha perso 6-0 contro la squadra tedesca del Bayern Monaco nel 1° turno di Coppa dei Campioni nella stagione 1972-1973 e contro il Real Madrid nella stagione 2019. 2020, con le sconfitte più diverse della sua storia. .

Berengar Insigne

"Amante del bacon. Pioniere di Twitter. Tossicodipendente di Internet. Appassionato esperto di social media. Evangelista di viaggi. Scrittore. Ninja della birra."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.