Né fine della guerra né diplomazia

Halit Celikbudak ha scritto…

Siamo al 100° giorno di guerra in Ucraina… “In Ucraina non si vede né la fine della guerra né l’inizio della diplomazia”, assicura Hans-Dieter Heumann, ex ambasciatore tedesco a Washington, Mosca e Parigi. Tedesco che ha scritto un articolo per il settimanale Die Zeit L’ex ambasciatore ha detto: “La fortuna della diplomazia dipende sempre principalmente dall’andamento di una guerra, dall’equilibrio delle forze militari. L’Ucraina ha dato obiettivi negoziali diversi in momenti diversi… In precedenza, neutralità garantita per il suo paese, status speciale per il Donbass, rinvio della questione della Crimea… Questo non è più valido… Quali opportunità offre la guerra? lei alla diplomazia… Devi guardare questo . ‘ dice…
* * * *
“La diplomazia è più dell’arte della negoziazione”, ha affermato l’ex ambasciatore, che ha ricoperto incarichi di rilievo nei ministeri degli esteri e della difesa tedeschi e ha guidato l’Accademia federale per la politica di sicurezza a Berlino fino al 2015. Può avere successo se si basa su un’analisi strategica che tenga conto degli interessi nazionali, delle relazioni di potere, ma anche delle nozioni di ordine regionale o globale, dei dilemmi della sicurezza e, infine, della politica interna. La diplomazia non può semplicemente seguire le regole della realpolitik, aggiunge nel suo articolo…
* * * *
Le notizie dall’Ucraina mostrano che la guerra durerà a lungo… Nel nuovo contesto geopolitico, l’Europa vive per la prima volta un’unità di destino. Ma penso che non dovremmo dimenticare che la solidarietà e il sacrificio con l’Ucraina non sono equamente distribuiti tra i paesi europei… Ad esempio, c’è un’enorme differenza tra l’umore negli Stati baltici e l’umore in Portogallo o Francia. uscita… L’Ungheria, la Repubblica Ceca o la Slovacchia importeranno petrolio dalla Russia… La spedizione di petrolio russo via mare si fermerà, ma l’oleodotto continuerà.
* * * *
Sul quotidiano svizzero Neue Züricher Zeitung, lo storico, il mio collega Andreas Ernst, ha scritto: “Significa forse la fine della comune resistenza europea contro l’aggressione russa… O l’unità dell’Occidente? , che sta vivendo una nuova rinascita, ha ricominciato a disintegrarsi…”… Famoso corrispondente di guerra del quotidiano Figaro Isabella Lasserre Ha anche commentato questa situazione… Consiglierei a chi parla francese di leggerla… Dice ‘Gli occidentali sono divisi in due’… ‘Non è facile mettere insieme i pezzi del puzzle europeo che è stato risolto dopo i tre mesi di guerra…’
* * * *
Le Figaro “La natura politica delle diverse parti d’Europa divide il continente in due blocchi. Gli alleati occidentali sono divisi su come e quando porre fine alla guerra. Il campo della pace in Occidente, guidato da Francia, Germania e Italia, vuole che la guerra finisca il prima possibile e che i negoziati inizino il prima possibile. Berlino, “business as usual” sostiene l’idea di una tregua che spera di tornare. L’Italia ha proposto un piano di pace che sembra due gocce d’acqua. lui scrive…

* * * *
Se adottiamo una visione ampia per capire cosa sta succedendo, i ruoli vengono ridistribuiti in Occidente… Gli Stati Uniti sono tornati in Europa… Il futuro dirà se è a lungo termine… Gli Stati Uniti puntano indebolire la Russia nella competizione geopolitica con grandi consegne di armi all’Ucraina… Gli Stati Uniti non sono direttamente in guerra…. Ne ha fatto una guerra per procura per ridurre il rischio di escalation… Gli ucraini stanno combattendo… La Gran Bretagna, che ha lasciato l’UE con la Brexit, sottolinea il suo ruolo nella sicurezza europea sostenendo l’Ucraina con armi e consiglieri…
* * * *
Chi conosce la storia europea lo sa… La Guerra dei Trent’anni è una serie di guerre a cui hanno partecipato la maggior parte degli stati dell’Europa centrale tra il 1618 e il 1648. Si conclude con il trattato firmato a Münster, in Germania, nel 1648… Questo si chiama la Pace di Westfalia… Nella sala della pace del municipio di Münster, dove è stato firmato il trattato, è scritto il latino “Pax optima rerum”… Si dice: ‘La pace è la cosa più preziosa’… Possa anche questa guerra finisci in pace…

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.