Ministro degli Esteri italiano Di Maio: Non porremo il veto alle sanzioni russe sul gas

Di Maio, che è a Zagabria per il tripartito dell’Alto Adriatico tra Italia, Slovenia e Croazia, ha incontrato il suo omologo croato Gordan Grlic Radman e il suo omologo sloveno Anze Logar.

Facendo dichiarazioni dopo l’incontro tripartito, Di Maio ha sottolineato che il tragico evento di Buça non ha posto fine alla guerra, anzi, l’intensità e la brutalità della guerra hanno continuato ad aumentare.

Di Maio ha detto: “Siamo inorriditi dalle immagini delle atrocità di Buça. È una vergogna globale. L’Italia fornirà tutto il supporto necessario alla Corte penale internazionale attraverso l’Unione Europea (UE) per trovare gli autori di questi crimini contro civili indifesi. I responsabili devono essere ritenuti responsabili per quanto accaduto. usato le frasi.

Il ministro Di Maio ha detto che l’Italia non si tirerà indietro se venissero imposte restrizioni alle importazioni di gas naturale o petrolio dalla Russia e ha detto: “L’Italia non porrà il veto alle sanzioni contro il gas russo”.

Ribadendo che l’Italia condanna inequivocabilmente l’attacco della Russia all’Ucraina, Di Maio ha affermato che la guerra dovrebbe finire il prima possibile.

Segui NTV sui social network

Berengar Insigne

"Amante del bacon. Pioniere di Twitter. Tossicodipendente di Internet. Appassionato esperto di social media. Evangelista di viaggi. Scrittore. Ninja della birra."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.