L’incrociatore Costa Venezia battente bandiera italiana ormeggiato a Smirne

La squadra di balli popolari e la banda hanno salutato i passeggeri della nave da crociera turistica da 135.000 tonnellate, che dispone di 2.000 cabine nel comfort di un hotel di lusso, nel porto di Smirne.

I turisti hanno lasciato il porto per vedere i luoghi storici e turistici della città con autobus turistici ad attenderli dopo il processo di partenza.

“Congratulazioni a Smirne”

Yusuf Öztürk, presidente della filiale di Smirne della Camera di navigazione dell’IMEAK, ha detto ai giornalisti al porto che la nave si è fermata a Smirne dopo Istanbul.

Esprimendo che l’apertura di Istanbul Galataport ha anche aumentato la mobilità delle crociere a Smirne, Öztürk ha dichiarato: “Siamo molto felici. Buona fortuna a Smirne. La scorsa settimana siamo stati al più grande salone crocieristico del mondo a Miami. Abbiamo avuto incontri molto importanti. il risultato di queste crociere aumenterà e arriverà a Smirne..La Turchia è un luogo molto importante. La sua storia, il cibo e la cultura sono un’armonia in cui si uniscono tutti.” disse.

Affermando che il maggior numero di crocieristi in arrivo è stato raggiunto nel 2013, quando sono arrivati ​​2 milioni e 250.000 passeggeri, Öztürk ha affermato che dopo molto tempo il turismo crocieristico è tornato in vita e ha affermato:

“Penso che i nostri porti come Antalya, Bodrum nel sud e Trabzon nel nord dovrebbero lavorare più attivamente, non solo per Smirne, Kusadasi o Istanbul, e dovremmo anche contribuire alla zuppa affinché la Turchia raggiunga 35 miliardi di entrate turistiche in dollari obiettivi 2023”.

La miniera Güneş Kaya, consulente presso la Camera di Commercio di Smirne, si è detta molto felice di vedere gli incrociatori nel porto di Smirne.


Sul sito web dell’Agenzia Anadolu, le notizie presentate agli abbonati attraverso il News Flow System (HAS) dell’AA sono pubblicate in sintesi. Si prega di contattare per l’iscrizione.

Berengar Insigne

"Amante del bacon. Pioniere di Twitter. Tossicodipendente di Internet. Appassionato esperto di social media. Evangelista di viaggi. Scrittore. Ninja della birra."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.