L’EUROPA BRUCIA! Last minute: l’Europa meridionale alle prese con gli incendi

In fiamme nell’Europa meridionale

Il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis ha affermato che i vigili del fuoco hanno combattuto circa 50 incendi nelle ultime 24 ore e sono probabili più incendi poiché i meteorologi hanno avvertito che si prevedevano più ondate di calore.

“Voglio sottolineare che agosto è un mese difficile”, ha affermato Mitsotakis, aggiungendo che “tutti i dipartimenti statali devono essere in piena allerta fino alla fine del periodo antincendio”.

A mezzogiorno è scoppiato un incendio nell’area forestale di Stamata, comune di Dioniso, vicino alla capitale, Atene, in Grecia. Le autorità hanno detto che l’incendio si stava avvicinando alle aree residenziali.

È stato riferito che l’incendio, coordinato dal capo dei vigili del fuoco tenente generale Stefanos Kolokuris, è stato combattuto con 43 vigili del fuoco, 24 autopompe, 2 aerei e 2 elicotteri.

20.000 ettari di superficie bruciati in Italia

È stato riferito che più di 1.500 persone sono state evacuate a causa dell’incendio che imperversa da ieri nell’isola della Sardegna, nell’Italia occidentale.

L’incendio, divampato questa notte nelle campagne della provincia di Oristano, nella parte occidentale della Sardegna, ha danneggiato 20mila ettari di terreno, che comprende boschi, uliveti e superfici coltivate.

7mila 500 persone, tra forze di sicurezza, vigili del fuoco, forestali, squadre di protezione civile e volontari, e circa 20 aerei sono coinvolti nelle attività antincendio. Francia e Grecia hanno inviato 4 aerei per spegnere l’incendio.

ANTINCENDIO IN SPAGNA

Vigili del fuoco e funzionari spagnoli hanno affermato che oltre 1.500 ettari di terreno sono stati bruciati vicino a Santa Coloma de Queralt, nella regione nord-orientale della Catalogna. Lunedì il 90% degli incendi era sotto controllo; tuttavia, è stato riferito che decine di persone erano state evacuate.

A Lietor, nella regione mediorientale di Castilla-La Mancha, oltre 2.500 ettari sono bruciati prima di essere messi sotto controllo questo fine settimana, hanno detto i funzionari.




Berengar Insigne

"Amante del bacon. Pioniere di Twitter. Tossicodipendente di Internet. Appassionato esperto di social media. Evangelista di viaggi. Scrittore. Ninja della birra."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.