”L’Austria ha capito che la Turchia non e’ un Paese a cui ‘pensare”

Il cambio di potere in seguito all’ex primo ministro Sebastian Kurz, al potere in Austria da 5 anni, ha lasciato la politica a causa dell’indagine sulla corruzione a suo carico, e l’importante missione intrapresa dalla Turchia nella guerra russo-ucraina ha avvicinato Ankara e Vienna .

Una nuova era nelle relazioni dovrebbe iniziare con l’incontro bilaterale tra il presidente Recep Tayyip Erdoğan e il primo ministro austriaco Karl Nehammer alla fine di questo mese.

In Austria, uno dei piccoli paesi dell’Europa centrale, con una popolazione di circa 9 milioni di abitanti, il populista di destra Sebastian Kurz e la sua squadra, che hanno servito alla presidenza del Consiglio per due mandati consecutivi negli ultimi 5 anni, e il loro atteggiamento severo nei confronti dei musulmani e degli immigrati nel paese e il loro approccio negativo nei confronti della Turchia, hanno fatto la differenza tra i due paesi e hanno a lungo causato venti freddi.

Con la decisione di Kurz di porre fine alla sua vita politica attiva alla fine dello scorso anno a causa dell’indagine sulla corruzione a suo carico, il passaggio di potere ha avuto un impatto positivo sulle relazioni Turchia-Austria.

Poiché il ruolo di mediazione della Turchia nella tensione russo-ucraina e l’unione delle parti al tavolo dei negoziati ha richiesto il “processo di Istanbul” dopo l’inizio della guerra, l’attenzione dell’opinione pubblica internazionale si è rivolta ad Ankara, mentre l’amministrazione di Vienna non è rimasta indifferente a questo sviluppo .

– INTERRUZIONE DEL TRAFFICO TELEFONICO DALL’INIZIO DELLA GUERRA

In primo luogo, il 1° marzo il presidente austriaco Alexander Van der Bellen ha avuto una conversazione telefonica con il presidente Recep Tayyip Erdoğan e ha discusso dello sviluppo positivo delle relazioni bilaterali e delle soluzioni diplomatiche per porre fine alla guerra in Ucraina.

A seguito di questo sviluppo, il ministro degli Esteri austriaco Alexander Schallenberg ha annunciato di aver sostenuto gli sforzi della Turchia per raggiungere la pace partecipando al Forum diplomatico di Antalya.

Le telefonate di Nehammer con il presidente Erdogan prima e dopo le sue visite a Kiev e Mosca in aprile hanno contribuito allo sviluppo positivo delle relazioni bilaterali.

– IMPORTANZA DEL PROCESSO DI ISTANBUL

Sottolineando l’importanza del processo di Istanbul in quasi ogni occasione, il Primo Ministro austriaco ritiene che la Turchia svolgerà un ruolo decisivo nel raggiungimento di un eventuale cessate il fuoco o di una pace permanente tra le parti in guerra.

Esprimendo il desiderio di migliorare le relazioni con la Turchia, Nehammer incontrerà il presidente Erdogan al vertice dei leader della NATO che si terrà a Madrid, capitale della Spagna, alla fine di questo mese.

L’ambasciatore turco a Vienna Ozan Ceyhun, parlando al corrispondente di AA, ha affermato che negli ultimi mesi ci sono stati sviluppi positivi nelle relazioni Turchia-Austria e che i due paesi sono in stretto contatto e consultazione, soprattutto in questo momento in cui gli sforzi per porre fine al conflitto russo-austriaco Continua la guerra in Ucraina.

Ceyhun ha affermato che c’erano stati molti sviluppi positivi nelle relazioni con l’Austria prima della guerra, che la lunga stagnazione tra i parlamenti era stata ravvivata da visite reciproche e che questi contatti avevano contribuito al consolidamento dei rapporti.

Ricordando che i ministri degli Esteri dei due Paesi si sono riuniti alla riunione delle Forze della Coalizione Internazionale, formata per combattere l’organizzazione terroristica DAESH, a Roma, capitale d’Italia, Ceyhun ha dichiarato: “In più hanno fatto telefonate. , lo scorso marzo hanno tenuto il Forum Diplomatico di Antalya. È all’ordine del giorno che si incontreranno di nuovo alla prima occasione nel prossimo periodo. Egli ha detto.

Ceyhun ha sottolineato che l’importante missione intrapresa dalla Turchia nella crisi ucraina è stata apprezzata dall’Austria e ha affermato:

“Il cancelliere Nehammer sostiene i colloqui di Istanbul come l’unico formato che riunisce le parti in guerra al momento e si sta impegnando in Europa per fornire supporto in questo senso. Troviamo anche importanti i contatti dall’Austria neutrale, tra Russia e Ucraina In questo contesto, il passato del Sig. Nehammer Abbiamo apprezzato le sue visite a Kiev e Mosca in aprile come passi coraggiosi nella giusta direzione Il coordinamento assicurato con il nostro Presidente prima e dopo la sua visita a Mosca è anche un’indicazione dei nostri sforzi comuni e del desiderio di stabilire la pace In in questo contesto, anche la telefonata del nostro Presidente e Cancelliere tra i due paesi della scorsa settimana indica che gli sforzi in questa direzione continueranno.

Condividendo la notizia che il presidente dell’Assemblea nazionale austriaca, Wolfgang Sobotka, si recherà in visita in Turchia alla fine di questo mese, Ceyhun ha espresso la speranza che la visita ufficiale che si terrà a questo livello dopo molti anni porterà un pensiero positivo sulle relazioni.

– “INCONTRO CRITICO A MADRID”

Ceyhun ha dichiarato: “Subito dopo questa visita, il vostro Presidente e il Cancelliere Nehammer si incontreranno a margine del vertice dei leader della NATO che si terrà a Madrid. Prevedo che questo sarà un incontro molto critico. Potremmo sentire sviluppi che aprono la strada a collaborazione tra noi”. disse.

Notando che è piacevole che le relazioni continuino a svilupparsi positivamente, non solo in campo politico ma anche in quello economico, Ceyhun ha affermato: “Gli sviluppi positivi nelle nostre economie nell’ultimo periodo si sono riflessi anche nelle nostre relazioni commerciali. Nel 2021, il nostro volume di scambi bilaterali ha raggiunto il livello più alto di sempre, con 3,7 miliardi di euro. usato l’espressione.

Ceyhun ha affermato che il Consiglio per le relazioni economiche estere (DEIK) e la Camera di commercio di Salisburgo hanno organizzato il mese scorso un evento estremamente vantaggioso per lo sviluppo delle relazioni commerciali bilaterali, i vantaggi offerti da Turchia e Austria e come trasformare questo in sinergia sia stato discusso nel programma, “La Turchia si trova nella geografia in cui si incontrano diversi continenti. “L’Austria è un importante attore internazionale con una struttura dinamica. Allo stesso modo, l’Austria è un paese importante con la sua posizione nell’Europa centrale, i suoi vantaggi in termini di capitale e tecnologia. ritiene che la cooperazione da rafforzare tra Turchia e Austria in molti campi, dai trasporti all’energia, avrà ripercussioni regionali positive”, ha condiviso il suo parere.

– MIGLIORI RAPPORTI DOPO IL CORSO

Il giornalista Klaus Jürgens ha affermato che con la crisi degli immigrati iniziata nel 2015, c’è stata una sorta di “era glaciale” tra i due paesi in termini di relazioni politiche, ma questa freddezza derivava dalle misure prese da Vienna.

Notando che non sarebbe corretto spiegare gli sviluppi positivi tra i due Paesi negli ultimi mesi solo con la situazione causata dalla guerra in Ucraina, Jürgens ha dichiarato: “Il premier Nehammer sta tornando alla vera politica liquidando la squadra dell’ex premier Sebastian Kurz. Penso che sia uno sviluppo positivo”, ha fatto la sua valutazione.

– L’IMPORTANZA DEL DIALOGO TRA NEHAMMER ED ERDOĞAN

Jürgens ha dichiarato: “Nehammer sostiene gli sforzi del presidente Erdogan per porre fine alla guerra in Ucraina. Nonostante ciò, l’approccio di Nehammer non è un ‘Ti daremo altri 3 miliardi di dollari e continueremo a prenderci cura degli immigrati”. Per la prima volta, un’UE Stato membro, capisce che la Turchia non è un Paese a cui “pensare”, ma uno Stato moderno e democratico. Ecco perché penso che il dialogo tra Nehammer ed Erdogan sia molto importante”. Egli ha detto.

Jürgens, che ha affermato che alcuni circoli in Europa e i media hanno pregiudizi consci o inconsci nei confronti della Turchia e che il dialogo dovrebbe essere intensificato attraverso canali diversi per spiegare meglio gli sviluppi positivi degli ultimi 20 anni, ha aggiunto che l’incontro Nehammer-Erdogan potrebbe aiutare.

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.