Last minute: allerta siccità in Italia: dichiarato lo stato di emergenza!

Allerta siccità in Italia: dichiarato lo stato di emergenza!

In Italia il governo ha dichiarato lo stato di emergenza (OHAL) nelle 5 regioni più colpite dalla siccità.

Nel Paese, che sta affrontando la più grave crisi di siccità degli ultimi 70 anni, il Consiglio dei ministri si è riunito sotto la presidenza del presidente del Consiglio Mario Draghi e ha firmato una serie di decisioni per le 5 regioni più settentrionali colpite.

Mentre il Consiglio dei ministri ha dichiarato lo stato di emergenza nelle regioni Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna e Friuli-Venezia Giulia, ha stanziato circa 36,5 milioni di euro per uscire dalla crisi. La quota maggiore di tale risorsa sarà devoluta alla Regione Emilia-Romagna (10,9 milioni di euro).

Secondo i dati dell’Associazione Italiana Agricoltori, 270.000 aziende agricole di queste regioni versano in una situazione difficile.

A causa del dimezzamento da inizio anno delle precipitazioni rispetto agli anni precedenti e del caldo estremo delle ultime settimane, alcuni comuni di dette regioni hanno dovuto ricorrere a misure restrittive nell’uso dell’acqua potabile. e irrigazione agricola.

Si è notato che il livello dell’acqua del fiume Po, il più grande e lungo del Paese, che attraversa le regioni in cui è stato dichiarato lo stato di emergenza, è stato dell’80% inferiore al normale a causa della siccità.

Gli esperti affermano che la crisi della siccità minaccia il 30% della produzione agricola in tutto il paese e finora ha causato una perdita di quasi 3 miliardi di euro in agricoltura.

* Immagine di notizie rilasciata da Associated Press.




Cipriana Fallaci

"Amico piantagrane. Appassionato di viaggi da sempre. Pensatore. Fanatico del Web. Esploratore. Fanatico della musica pluripremiato."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.