L’apertura del festival del cinema in Italia è stata realizzata con un film turco

Si è svolto presso il cinema Space Moderno della capitale, Roma, il galà di apertura del festival “Tulipani di Seta Nera”, che quest’anno ha avuto luogo per la 15a volta. Al galà del festival hanno partecipato numerosi ospiti del mondo degli affari, dell’arte, della politica e del cinema.

In apertura del festival sono stati presentati alcuni cortometraggi con messaggi social. In apertura del festival è stato proiettato il lungometraggio del regista turco Ali Atay “Mortal World”, che racconta la storia di una famiglia con due diverse strutture.

Il festival, che durerà fino all’8 maggio, presenterà anche cortometraggi dalla Turchia. Verranno proiettati “If I Were a Bird” diretto da Cüneyt Işık, “Fish” del regista Emirhan Cangül e “Plunges and Mud” del regista Hakan Eyilik.


“E’ una festa per la tutela dei diritti delle persone”

Il direttore del festival Tulipani di Seta Nera Diego Righini, intervenuto all’inaugurazione, ha spiegato che il loro 15° festival comprende cortometraggi, video musicali e contenuti digitali incentrati sui temi sociali. “Parliamo di cinema, tocchiamo i cuori e uniamo le persone sotto il tetto della fratellanza”, ha detto.

Righini ha detto che per la prima volta quest’anno riuniranno diversi film del cinema turco, inclusi lungometraggi e cortometraggi, con gli spettatori italiani.

Cemal Okan, presidente e produttore cinematografico della Turkish Cinema and Audiovisual Culture Foundation (TÜRSAK), che ha partecipato all’apertura del festival, ha affermato che tre cortometraggi da loro prodotti parteciperanno al festival.

Okan ha dichiarato di essere onorato di essere il film di apertura di un film che ha prodotto in un festival in Italia.

Ringraziando il comitato del festival Tulipani di Seta Nera e il responsabile delle relazioni internazionali del festival, Dündar Keşaplı, Okan ha ricordato che l’arte e questi festival hanno sempre unito i paesi e hanno continuato così:


“In questa avventura iniziata con Tulipani, spero che espanderemo ulteriormente i nostri festival insieme sviluppando ulteriormente la nostra cooperazione, girando film qui e invitandoli in Turchia. Spero che avremo anche il sostegno del nostro ministero della Cultura. Speriamo che otterrà anche il supporto del loro supporto”, ha affermato. Svilupperemo ulteriormente il business.

Berengar Insigne

"Amante del bacon. Pioniere di Twitter. Tossicodipendente di Internet. Appassionato esperto di social media. Evangelista di viaggi. Scrittore. Ninja della birra."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.