La DFDS danese si prepara a rilevare l’unità di trasporto stradale Ekol

Aysel YÜCEL

DFDS, uno dei colossi delle spedizioni danesi, sta rilevando la divisione del trasporto internazionale su strada di Ekol, una delle principali società di logistica della Turchia. Secondo le informazioni che DÜNYA ha ricevuto da fonti vicine alla questione; Le parti si sono strette la mano in linea di principio. Dopo le firme ufficiali e l’approvazione del concorso, la società Ekol International Road Transport, che rappresenta circa il 60% del fatturato del gruppo, entrerà a far parte di DFDS.

Ekol, che si prepara a trasferire la sua società di trasporto su strada a DFDS, prevede di trasferire le sue società di stoccaggio, distribuzione e tecnologia alla Fondazione Ekol. Il presidente del consiglio di amministrazione di Ekol Logistics, Ahmet Mosul, sognava da molti anni di lasciare l’azienda ai dipendenti dell’azienda. Mosul ha istituito l’anno scorso la Fondazione Ekol per questo scopo.

Ha uffici in 13 paesi

Fondata nel 1990, Ekol è una società di logistica integrata che opera nei settori dei trasporti, della logistica contrattuale, del commercio estero, delle dogane e della gestione della catena di fornitura. Ekol ha uffici in 13 paesi tra cui Turchia, Germania, Italia, Grecia, Francia, Ucraina, Romania, Ungheria, Spagna, Polonia, Cechia, Slovenia e Svezia. Oltre al suo centro di distribuzione con un’area coperta di oltre 1.000.000 di metri quadrati, Ekol è uno dei principali fornitori di logistica in Europa con i suoi 52 treni blocco settimanali e i suoi 7.500 veicoli che consentono il trasporto intermodale.

DFDS è una società che fornisce servizi di traghetti e trasporti in tutta Europa. Più di 10.000 dipendenti DFDS lavorano nella sua rete di oltre 20 paesi. Fondata nel 1866, la DFDS con sede a Copenaghen è quotata al Nasdaq Copenhagen. Il fatturato di Ekol nel 2021 è stato di circa 620 milioni di euro.

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.