Il sogno di campionato del pugile nazionale Rabia – TRT Spor

13 atlete della Star Women’s National Boxing Team, che sono entrate al campo lo scorso 3 settembre presso il Kadıdağı Camp Center della Turkish Boxing Federation sotto la supervisione dell’allenatore Ahmet Çınar e degli assistenti allenatori Mehmet Dalbudak e Feridun Şah, continuano i preparativi per l’Europeo Campionato.

Rabia Eylül, che lo scorso anno ha perso la sua avversaria nella finale del Campionato Europeo Junior Senior di boxe svoltosi a Sarajevo, capitale della Bosnia ed Erzegovina, è arrivata seconda. Il pugile nazionale, che quest’anno vuole raggiungere il traguardo della medaglia d’oro, sta lavorando sodo per salire sul primo podio.

Rabia Eylul Duman ha detto all’Agenzia Anadolu (AA) di essere interessata alla boxe da 5 anni. Spiegando che vive ad Antalya, Rabia Eylül ha detto di aver imitato i suoi cugini con la boxe e ha iniziato a boxare per difendersi.

Rabia ha richiamato l’attenzione sul fatto di essere campionessa turca a settembre 2020, 2021 e 2022, “Sono diventata la seconda in Europa nel 2021. Il mio sogno è finire il lavoro che ho lasciato incompiuto nel 2021 e diventare campionessa europea così come mia sorella Busenaz Sürmeneli, posso rappresentare il mio Paese nel migliore dei modi e cantare l’inno nazionale. Il mio obiettivo è fare la nostra ‘lettura’”, ha detto.

Il capo allenatore Ahmet Çınar ha anche affermato che i preparativi per il campionato stanno proseguendo a pieno ritmo e ha affermato: “Nostra figlia Rabia è una pugile che ha già rappresentato con successo il nostro Paese ed è arrivata seconda in Europa. Le crediamo e “Ci fidiamo di lei in Italia, canterà il nostro inno nazionale. Continuiamo anche i nostri sforzi per avere successo”, ha detto.

Urbano Caruso

"Creatore. Inguaribile guru degli zombi. Impenitente fanatico dei viaggi. Scrittore. Orgoglioso organizzatore. Ninja di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.