Il modo per porre fine al tuo problema di ricarica – CHIP Online

Man mano che i prezzi dei veicoli elettrici diminuiscono e le opzioni si espandono, inizieremo a vederli sulla strada sempre di più. Tuttavia Sei preoccupato di rimanere senza batteriacontinua ad essere un ostacolo all’adozione diffusa dei veicoli elettrici.

Un prototipo stradale appositamente preparato in Italia mira a mettere a proprio agio i conducenti in questo senso. Un marciapiede che funziona proprio come le tecnologie che caricano senza fili i cellulari, Offre un servizio di ricarica ai veicoli elettrici che lo attraversano.

I veicoli elettrici erano generalmente considerati adatti all’uso urbano a causa della loro autonomia limitata. Tuttavia, nei nuovi modelli, l’autonomia può arrivare fino a 480 – 640 chilometri con una singola carica. Tuttavia, anche le stazioni di ricarica più veloci possono caricare completamente un’auto in appena mezz’ora, e questa volta può essere ancora più lungo a seconda del tipo di auto. Rispetto al rifornimento, che richiede solo pochi minuti, il veicolo elettrico sembra per ora condannato su questo punto.

Stellantis, titolare di noti marchi come Jeep, Chrysler, Dodge, Ram e Maseratiinveste molto in veicoli elettrici. Infine, ha presentato uno speciale prototipo stradale che ha preparato nella regione di Chiari in Italia. Bobine poste sotto asfalto Con una tecnica chiamata Dynamic Wireless Power Transfer (DWPT)cariche che passano auto elettriche. Poiché la strada utilizza la corrente continua, può ottenere elettricità da pannelli solari o turbine eoliche.

Naturalmente, i veicoli elettrici devono installare un ricevitore speciale per potersi ricaricare mentre transitano su questa strada. Questo ricevitore utilizza l’elettricità che genera dai segnali che riceve direttamente dalla strada per ricaricare le batterie del veicolo.

Berengar Insigne

"Amante del bacon. Pioniere di Twitter. Tossicodipendente di Internet. Appassionato esperto di social media. Evangelista di viaggi. Scrittore. Ninja della birra."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.