I ricercatori turchi hanno iniziato un periodo di formazione con “metaversi” e “modelli umani” in medicina

Nell’ambito del progetto realizzato dal consorzio internazionale guidato dall’Università di Hacettepe (HU), sia la formazione medica, la chirurgia sperimentale e la diagnosi delle malattie critiche metaverso così come l’uso di modelli umani reali in tre dimensioni.

HU Facoltà di Medicina Dipartimento di Urologia Docente Prof. Il Dr. Emre Huri ha rilasciato una dichiarazione al corrispondente di AA in merito ai dettagli del progetto denominato “European School of Modern Technology” (EuroSOMT) con un budget di 300.000 euro nell’ambito del programma di istruzione superiore ERASMUS Plus, di cui è il direttore.

Sottolineando l’importanza delle nuove tecniche in chirurgia e aumentando il successo della chirurgia, specialmente nelle operazioni ad alto rischio, Huri ha spiegato che mirano a creare una scuola di tecnologia moderna nel progetto che hanno lanciato a questo scopo e che hanno formato un team di ingegneri e scienziati per questo.

Huri ha affermato che gli scienziati dell’Università di Leuven in Belgio, dell’Università di Perugia in Italia, dell’Università Chosun in Corea del Sud e dell’International Continence Association in Inghilterra si sono riuniti sotto la guida dell’Università Hacettepe in Turchia per implementare il progetto.

Affermando che i simulatori prodotti all’interno di EuroSOMT sono stati preparati dopo un anno e mezzo, il Prof. Il Dr. Emre Huri ha dichiarato: “Simulatori e modelli non esistono nel mondo, sono prodotti localmente in Turchia. Come Università di Hacettepe, lavoriamo con il nostro team su questo argomento da 10 anni. Nel progetto, l’operazione nel campo dell’urologia funzionale per la prima volta al mondo, inclusa l’applicazione della realtà virtuale e aumentata nel metaverso, è stato incluso nel progetto, inoltre, abbiamo creato modelli virtuali utilizzando i dati del paziente reale attraverso un software appropriato fornito le informazioni.

Il corpo umano, con i suoi organi e vene, è stato riprodotto secondo la realtà.

Spiegando che hanno prodotto i modelli che hanno sviluppato a dimensioni reali del corpo umano con stampanti 3D, Huri ha affermato: “Abbiamo creato modelli che assomigliano esattamente al vero corpo umano. Perché questo è importante? Perché oggigiorno la fornitura dei cadaveri è molto difficile e costosa. , e il loro uso nell’educazione medica sta gradualmente diminuendo. “Abbiamo quasi ricostruito la sua struttura in conformità con la realtà. In questo modo, è stata evitata qualsiasi situazione imprevista o inaspettata negli interventi chirurgici e nella formazione. Questa tecnologia è molto utile anche nella diagnosi di malattie critiche”. Egli ha detto.

Gli interventi chirurgici di prova vengono eseguiti con tecnologia all’avanguardia anziché solo con modelli.

insegnante. Il Dr. Emre Huri ha affermato di aver preparato questi modelli per l’uso chirurgico in urologia e ha continuato come segue:

“Nel progetto, abbiamo utilizzato anche occhiali per realtà virtuale per le simulazioni. Con questi occhiali, abbiamo chiesto ai chirurghi di eseguire un’operazione reale in una sala operatoria virtuale. Queste applicazioni aiutano i chirurghi a essere pronti per l’intervento e riducono il rischio di complicazioni e durata della degenza Questi modelli in definitiva aiutano il mondo accademico e i pazienti.” Sfortunatamente, una persona non ha più l’opportunità di completare il proprio assistente eseguendo centinaia di interventi chirurgici. Invece dei semplici modelli esistenti, è stato possibile eseguire interventi chirurgici di prova con tecniche avanzate. Tecnologia.”

Inizio della formazione internazionale sulle tecnologie di nuova generazione

Esprimendo di aver avviato il programma di formazione sviluppato su simulatori e modelli per circa 50 residenti, urologi e studenti di medicina provenienti da Belgio, Italia, Macedonia, Bosnia ed Erzegovina e Turchia, Huri ha dichiarato: “In questo processo, è stata effettuata una valutazione da parte di ottenere opinioni da medici con diversi livelli di conoscenza che lavorano con questi modelli. Lo faremo e lo trasformeremo in dati. Il nostro obiettivo è distribuire questi modelli in tutta Europa e a livello internazionale”.

Professore al Dipartimento di Urologia. Il Dr. Emre Huri ha anche sottolineato che i modelli che hanno sviluppato non hanno la possibilità di essere acquistati in nessun centro: “Abbiamo creato per la prima volta al mondo una tecnologia di nuova generazione con simulazioni e modelli umani. che abbiamo sviluppato È estremamente importante disporre di tali simulatori in tutte le cliniche e utilizzarli costantemente nella formazione professionale dei nostri specialisti.” fatto la sua valutazione.

Le nuove tecnologie possono essere utilizzate in tutti i rami della medicina

insegnante. Dr. Sottolineando l’importanza di produrre i simulatori che hanno sviluppato a livello nazionale e nazionale, Huri ha affermato:

“Abbiamo creato il laboratorio SINERG 3D, di cui sono direttore alla Lokman Hekim University, per lavorare proprio su questo e abbiamo iniziato a produrre i modelli. Abbiamo ora realizzato le applicazioni di realtà virtuale e aumentata nel metaverso e il modello tridimensionale applicazione con dati reali disponibili per la pianificazione chirurgica, la formazione, la diagnosi e il trattamento. Inoltre, questa tecnologia può essere utilizzata molto facilmente in tutti i rami della medicina. La differenza tra la tecnologia che abbiamo sviluppato e le tecnologie esistenti è che abbiamo modellato interni molto complessi organi, ossa e strutture vascolari, tessuto muscolare e formano un tutto.”

insegnante. Dr. Sottolineando che la tecnologia sviluppata ha avuto un grande impatto sulla scena internazionale, Huri ha affermato: “Questa tecnologia ha anche innescato la fuga inversa dei cervelli nel campo della medicina. Anche l’azienda di simulazione nel mondo ci ha chiesto i modelli che abbiamo sviluppato. pianificare di estendere la nostra formazione a livello internazionale.” ha condiviso le sue conoscenze.

Ciò accelererà la chirurgia dal vivo

L’assistente del progetto Murat Çevik, uno studente senior del dipartimento di ingegneria chimica dell’Università di Hacettepe, ha affermato di aver dato vita al concetto di “ingegneri che lavorano in ospedale” attraverso gli studi efficaci che hanno svolto.

Derya Sadeoğlu, laureata alla Facoltà di Medicina dell’Università di Hacettepe, ha affermato di aver precedentemente partecipato a progetti universitari simili e ha spiegato di aver avuto l’opportunità di sperimentare un intervento chirurgico attraverso queste simulazioni e acquisire esperienza preoperatoria.

Hatice Zoroğlu, assistente di urologia presso la Facoltà di Medicina dell’Università Tokat Gaziosmanpaşa, ha affermato che questa tecnologia aiuterà ad accelerare la chirurgia dal vivo in urologia.

“Lo applicavamo ai cadaveri, ora la tecnologia moderna è stata incorporata nell’istruzione”

Specialista in chirurgia oncologica ginecologica dell’ospedale cittadino di Ankara Assoc. Il Dr. İlker Selçuk, d’altra parte, ha sottolineato che la chirurgia è un’arte e ci vogliono molti anni per impararla, e ha detto:

“Prima di eseguire un intervento sui pazienti è necessario raggiungere un certo livello di apprendimento, per questo il cadavere è lo strumento con il più alto livello di apprendimento. Perché i cadaveri hanno una struttura che simula esattamente un intervento chirurgico. Tuttavia oggigiorno i cadaveri sono difficili da ottenere e costoso. Dopo aver eseguito una procedura su un cadavere, è meno probabile che tu lo faccia di nuovo. Questo progetto prevede l’esecuzione di procedure chirurgiche su modelli tridimensionali. Questi modelli sono stati sviluppati sulla base delle informazioni TC e MRI del paziente e dell’esatta anatomia umana .Prima di questi modelli, eseguivamo procedure chirurgiche con i nostri istruttori sperimentandole individualmente sul paziente o su un cadavere.Ora dobbiamo utilizzare la tecnologia moderna.La tecnologia moderna è stata integrata nell’istruzione.

Sul sito web dell’Agenzia Anadolu, le notizie presentate agli abbonati attraverso il News Flow System (HAS) dell’AA sono pubblicate in sintesi. Si prega di contattare per l’iscrizione.

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.