Eccitazione della vittoria in VakıfBank! Parole da campione di Guidetti e Zehra Güneş.. Tuğba Şenollu ha annunciato il suo nuovo indirizzo!

class=”medianet-inline-adv”>

L’allenatore della VakıfBank Giovanni Guidetti ha dichiarato: “Sono felice di avere una squadra del genere. La mia squadra ha combattuto tremendamente”.

Battendo 3-1 la squadra italiana dell’Imoco Volley nella Superfinale di CEV Women’s Champions League, VakıfBank è diventata la campionessa. Così, VakıfBank è diventato il campione della squadra con 5 campionati nella storia della CEV Champions League.

L’allenatore della VakıfBank Giovanni Guidetti, che ha rilasciato una dichiarazione dopo l’incontro, si è detto felice di avere una squadra del genere. Notando che la sua squadra ha lottato tremendamente, Guidetti ha detto: “Abbiamo lottato come squadra oggi. Di conseguenza, abbiamo raggiunto il campionato. VakıfBank non esisterebbe sicuramente senza quei lavoratori che vedi”.

“NON PENSO AL RECORD”

class=”medianet-inline-adv”>

Alla domanda sul titolo della squadra con più campionati con 5 scudetti nella storia della CEV Champions League, Guidetti ha detto: “Non penso ai record. Penso alla nostra squadra. Eravamo dietro 9-3, se c’era era un’altra squadra, si sarebbero aspettati un tie-break. Ma io ho una squadra che non si arrende mai e ha resilienza”. ha risposto.

“IL MOTTO DELLA FINALE È IL PROSSIMO NUMERO, IL PROSSIMO SET”

Esprimendo che il motto della finale era il numero successivo, il set successivo, Guidetti ha detto: “Siamo usciti con quella mentalità. Entrambe le squadre erano davvero forti in campo. Il primo set è stato un altro set, il secondo set è stato un altro episodio, ma siamo felici di essere i vincitori di conseguenza”.

“L’INTERESSE DEI FAN CI RENDE MOLTO FELICI”

Riguardo ai tifosi che hanno seguito l’incontro, Guidetti ha detto: “C’erano spettatori da 4 parti d’Europa anche qui in Slovacchia. Anche le nostre sale in Turchia sono piene. Cerchiamo di giocare meglio perché vengono. Il loro interesse ci rende molto felici”. stava parlando.

Infine, Guidetti ha aggiunto che si sarebbe preso 4 giorni di ferie e sarebbe stato in Italia con la sua famiglia.

Battendo 3-1 la squadra italiana dell’Imoco Volley nella Superfinale di CEV Women’s Champions League, VakıfBank è diventata la campionessa. Dopo la partita, i giocatori di pallavolo della VakıfBank Tuğba Şenoğlu, Melis Gürkaynak, Kübra Akman e Zehra Güneş hanno rilasciato dichiarazioni alla stampa.

class=”medianet-inline-adv”>

TUĞBA SENOĞLU: PIRIAMO A 5 COPPE DA INIZIO STAGIONE

Affermando di aver raggiunto i propri obiettivi all’inizio della stagione, Tuğba Şenoğlu ha dichiarato: “Puntiamo a 5 trofei dall’inizio della stagione. Era il 5° trofeo. Siamo molto felici di averlo vinto. Abbiamo lavorato sodo , abbiamo lavorato sodo. Abbiamo già giocato con la stessa squadra al Mondiale per Club ad Ankara. “Abbiamo lottato molto bene lì e ce l’abbiamo fatta. Ora è successa la stessa cosa. Sono molto felice e orgoglioso. Lavoro sodo, vengo ricompensato per i miei sforzi”, ha detto.

“L’ANNO PROSSIMO ANDRO’ IN ASIA”

Alla domanda che l’anno prossimo giocherà nel continente asiatico, Şenoğlu ha detto: “Andrò in Asia l’anno prossimo. Ma ovviamente voglio venire qui”.

MELİS GÜRKAYNAK: SIAMO MOLTO ORGOGLIOSI DI PORTARE QUESTE TAZZE NEL NOSTRO PAESE

Esprimendo che sono molto orgogliosi di portare trofei in Turchia, il capitano Melis Gürkaynak ha dichiarato: “Siamo molto felici. Avevamo l’obiettivo di 5 trofei in questa stagione. Abbiamo ottenuto il 5° trofeo. Siamo molto felici per lui. Avremo un dormire molto bene oggi. Siamo molto orgogliosi di aver portato questi trofei nel nostro paese. “Siamo molto orgogliosi”, ha detto.

“PERSEGUIRE LA MIA CARRIERA IN QUANTO È MOLTO IMPORTANTE PER ME”

Affermando di essere molto orgoglioso per lui di finire la sua carriera nella pallavolo in questo modo, Gürkaynak ha detto: “È molto importante per me, molto orgoglioso di finire la mia carriera in questo modo. Poter giocare per tutti questi anni e poi essere il capitano di questo posto. Ecco perché sono orgoglioso di me stesso. Ringrazio tutti VakıfBank.

“NON È FACILE FISICAMENTE E MENTALMENTE”

Sulla questione della difficoltà di giocare partite critiche consecutive, Gürkaynak ha detto:

“Non so molto di altri sport, ma è così che funziona la pallavolo. Giochiamo spesso di fila. Tutti i nostri amici che giocano qui andranno in nazionale e giocheranno anche lì. Questo “Non è facile fisicamente e mentalmente. Significa che se ci prepariamo bene per questo, possiamo raggiungerlo, possiamo alzare un trofeo, possiamo farlo molto bene.

KÜBRA AKMAN: SIAMO MOLTO FELICI DI VINCERE ANCORA QUESTA COPPA PER IL NOSTRO PAESE.

Esprimendo che hanno lavorato duramente per vincere tutti e 5 i trofei, Kübra Akman ha dichiarato: “Siamo davvero felici, abbiamo lavorato duramente per ottenere questo trofeo e renderlo 5 su 5. Siamo molto felici di averlo vinto di nuovo. trofeo per il nostro paese . Non posso spiegartelo a parole. “Abbiamo lavorato sodo. Non abbiamo un giorno o una notte comunque. Ecco perché penso che meritiamo 5 trofei”, ha detto.

ZEHRA GÜNEŞ: SI ADATTA AL NOSTRO PAESE

Esprimendo che stanno rappresentando la Turchia nel miglior modo possibile, Zehra Güneş ha dichiarato: “Siamo molto felici di aver raggiunto il nostro obiettivo. Ci dà molta gioia e orgoglio sollevare 5 coppe e tornare in Turchia. D prima le medaglie che abbiamo vinto al Campionato mondiale di boxe femminile, poi Anadolu Efes “Siamo diventati i campioni di Turchia. Questo andrebbe bene anche per il nostro paese. Ho avuto la pelle d’oca. Sono molto felice. Come promesso, rappresentiamo la Turchia nel posto migliore e più degno. Spero che continueremo con il successo di questa squadra nazionale e raggiungeremo i nostri obiettivi”, ha detto.

“HO VISTO UNA STAGIONE CHE NON POSSO DIMENTICARE”

Zehra Güneş, che ha detto che hanno avuto una stagione indimenticabile per tutta la sua vita, ha usato le seguenti espressioni:

“Gioco ogni partita come se fosse l’ultima. Non sappiamo cosa accadrà. Questa è stata la nostra ultima partita con alcuni dei nostri amici. Abbiamo cercato di divertirci e giocare senza infrangere la disciplina. Abbiamo raggiunto il nostro obiettivo. È Sarebbe bello per questa squadra finire con 5 trofei. Siamo tornati da tempi molto difficili, abbiamo vinto vittorie molto difficili. Le nostre rimonte È stato incredibile. Ho avuto una stagione indimenticabile con questa squadra. Tutti i miei compagni di squadra, tutto lo staff sono persone di carattere incredibile. Mi congratulo con tutti loro, li amo moltissimo”.

“HO UN’OTTIMA MEMORIA DI QUESTA STANZA”

Quando gli è stato chiesto se fossero pessimisti quando si è trattato di 2-1 nella partita finale, Güneş ha concluso le sue osservazioni come segue:

“Non è che quest’ultima partita finisca 3-0. Finisce quando il tiro al volo vince 3 set. Abbiamo sempre giocato con questa mentalità. Non abbiamo rotto con la disciplina. Alla fine siamo arrivati ​​alla vittoria. Ho bei ricordi di questa sala. Siamo diventati campioni del mondo qui all’U23. Ancora una volta la Slovenia continua ad essere nella serie d’oro. Sono molto felice”.

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.