È iniziato il conto alla rovescia per TransAnatolia

Organizzata con il supporto della Federazione turca di sport motoristici TOSFED e dell’Agenzia turca di promozione e sviluppo del turismo TGA, TransAnatolia inizierà ad Hatay il 20 agosto con un percorso di 2.800 km al suo 12° anno e terminerà ad Eskişehir il 27 agosto. Quest’anno la Turchia, insieme a Italia, Francia, Inghilterra, Paesi Bassi e Australia, ha partecipato alla TransAnatolia che si è moltiplicata per 56 rally e 28 raid nelle categorie Moto, Quad, SSV, Automotive e Truck.

La cerimonia di inizio di TransAnatolia sarà tenuta dal Ministro del Comune di Hatay Do.Dr.Ltf Sava, dal Coordinatore Generale di TransAnatolia Burak Bykpnar e dal Direttore Sportivo di TransAnatolia Orhan Elen alle 18:05 di sabato 20 agosto all’Hatay Expo. Alle 18:15 si svolgerà la fase di classificazione di Expo’21 Hatay.

Sul mezzo percorso che attraverserà il confine di 16 province, i concorrenti si aspettano quest’anno vertici molto difficili.

Il 21 agosto i corridori partiranno con il loro obiettivo al Parco Nazionale Karatepe Aslanta, e su questo percorso attraverseranno le cime dei Monti Amanos e raggiungeranno Kayseri con una cima di 2.300 metri. Gli obiettivi dell’altro giorno dei concorrenti che hanno lasciato Kayseri e sono tornati a Kayseri dopodomani sono Alaadalar. Il giorno successivo, le difficili condizioni stradali dei Monti Bolkar attenderanno le falesie che attraverseranno le cime di circa 3.000 metri e rimarranno nella zona dove si trovano gli stabilimenti termali di iftehan. Successivamente, l’obiettivo è Tuz Gl. I corridori, che copriranno l’80% della tappa in ambienti senza strade, raggiungeranno l’area del campeggio ad Haymana. L’ultimo giorno di domani, arriverai a Eskisehir attraverso foreste di diversa geografia tra Haymana ed Eskisehir, e la gara giungerà al termine.

Note stradali di domani Il primo nome che viene in mente quando pensiamo alle note stradali di rally raid è stato scritto da Jordi Arcarons.

Nel suo 12° anno, TransAnatolia continua con i suoi sponsor

Tra i principali sponsor di TransAnatolia; Ducati/Korlas, che continua a crescere con la sua leadership e i marchi che rappresenta, oltre al contributo che ha dato alla cultura motociclistica turca lungo i suoi 30 anni di nave, ed Expo, che ha portato le Olimpiadi nel campo della cultura, della storia , istruzione, arte, intrattenimento e commercio a Hatay e ha ospitato dozzine di civiltà.’21 Si trova Hatay. Se lo sponsor della categoria moto di domani sarà Castrol quest’anno, Spor Toto, General Tire, zelta, Fikirmedia, Jules Verne e 4x4Europarts sono tra le altre istituzioni che supportano le semifinali. I media sponsor di TransAnatolia quest’anno sono Power Group, Motorsport.com.tr e Soloenduro.it.

Quest’anno è stato stabilito il record di partecipazione nella categoria Raid in TransAnatolia.

Nella categoria raid TransAnatolia, che quest’anno sta suscitando molto interesse; Uccide un totale di 28 squadre individualmente e come una squadra. Nella categoria Raid i partecipanti procedono ogni giorno sul percorso indicato, senza superare i limiti di velocità stabiliti e seguendo le note di percorso. Alcuni dei team che partecipano a TransAnatolia sono: Lifted Racing Team, Offteam, She’s Offroad, Viking Garage, Team Balaban, Prehistoric Team, Nascar Jeep, Alsan Team.

Fiorello Zito

"Fanatico del bacon esasperantemente umile. Fanatico della musica freelance. Amante del cibo. Scrittore. Studioso di social media estremo."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.