Dichiarazione italiana ENI Gazprom – Notizie sull’energia

La società energetica italiana ENI ha dichiarato di aver ricevuto la notifica che la società energetica russa Gazprom effettuerà un ulteriore taglio e fornirà circa 21 milioni di metri cubi di gas per oggi.

Nel comunicato di Eni, “Gazprom ha annunciato che fornirà ad ENI circa 21 milioni di metri cubi/giorno di gas per oggi, invece dei 32 milioni di metri cubi medi forniti nei giorni ENI fornirà maggiori informazioni in caso di novità e cambiamenti significativi nel flusso di gas”. .

Gazprom ha annunciato il 15 giugno di aver ridotto del 15% la fornitura di gas a Eni. Il 17 giugno la compagnia energetica russa aveva comunicato alla compagnia italiana che avrebbe fornito solo il 50% della quantità giornaliera di gas di circa 63 milioni di metri cubi richiesta da Eni.

A causa della guerra lanciata dalla Russia contro l’Ucraina il 24 febbraio, le relazioni tra la Russia ei paesi dell’Unione Europea (UE), che sono i principali acquirenti di gas russo, sono state tese.

Nel tentativo di ridurre la sua dipendenza dal gas russo per l’energia, l’Italia ha anche aumentato la quantità di gas che acquista dall’Algeria per diversificare le sue risorse energetiche e ha anche intrattenuto colloqui con paesi come il Congo e l’Angola su questo tema.

Il primo ministro italiano Mario Draghi ha dichiarato in una dichiarazione dopo il vertice dei leader dell’UE del 24 giugno: “La dipendenza dal gas russo è stata di circa il 40% l’anno scorso. Oggi, questo tasso è del 25%. usato le parole.




Noemi Bonucci

"Specialista di Twitter. Tipico imprenditore. Introverso malvagio. Secchione impenitente della birra."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.