Dal presidente ucraino Zelensky al presidente del Consiglio italiano, che si è detto ‘nascosto, non più disponibile’

Ultimo minuto: è stata fatta un’affermazione molto sorprendente sull’ultima situazione del presidente ucraino Zelenskiy. Dopo che l’esercito russo ha iniziato oggi ad entrare nella capitale Kiev, il leader ucraino, che ha detto: ‘Io sono l’obiettivo numero uno’, si è chiesto dove fosse e se fosse quel giorno, mentre il Primo Ministro italiano Mario Draghi ha fatto un affermazione sorprendente. Poiché le parole di Draghi erano improvvisamente all’ordine del giorno, la risposta di Zelenskiy è stata rapida.

“I GIORNI PIÙ OSCURI DELLA STORIA EUROPEA”

Il primo ministro italiano Draghi ha informato l’Assemblea generale della Camera dei rappresentanti, la camera bassa del parlamento, dell’intervento militare russo in Ucraina.

Esprimendo la sua solidarietà e sostegno all’Ucraina, il primo ministro Draghi ha dichiarato: “Immagini orribili ci riportano ai giorni più bui della storia europea”. menzionato.

DOVE È IL PRESIDENTE UCRAINO ZELENSKY?

Draghi ha detto di aver partecipato al Consiglio dell’Ue, tenutosi ieri sera in una riunione straordinaria a Bruxelles, capitale del Belgio, per discutere dell’attacco della Russia all’Ucraina.

“Il momento in cui il presidente ucraino Zelensky ha partecipato ieri al Consiglio è stato un momento drammatico. Si stava collegando da un luogo segreto a Kiev. Ha detto che stava finendo il tempo, lui e la sua famiglia sono stati presi di mira dalle forze di sicurezza di occupazione russa. È stato un momento drammatico che ha commosso tutti coloro che hanno partecipato al Consiglio. Si nasconde con la sua famiglia sul campo. Ha detto che l’Ucraina non aveva tempo. Mi ha chiamato prima per venire qui questa mattina e abbiamo fissato un incontro telefonico alle 9:30 ma non è stato possibile fare una telefonata perché il presidente Zelensky non era più disponibile”.

S

“QUESTA È UNA SERIA VIOLAZIONE DEI PIÙ FONDAMENTALI VALORI EUROPEI”

Affermando di aver approvato ieri a Bruxelles una serie di misure severe in merito alle sanzioni contro la Russia, Draghi ha dichiarato: “L’Italia condanna fermamente l’invasione, che riteniamo inaccettabile. Questo attacco è molto importante per la sovranità di uno Stato libero e democratico, gli accordi internazionali ei valori europei più fondamentali. Questa è una grave violazione”, ha fatto la sua valutazione.

Condividendo le informazioni secondo cui 240 soldati italiani stanno partecipando alle missioni Nato in Lettonia e Romania, il Presidente del Consiglio italiano ha dichiarato: “Siamo pronti a fornire circa 1.400 soldati delle forze aeree, marittime e di terra e, se necessario, altri 2.000 soldati sono disponibile.” disse.

IL MIO SITO DA ZELENSKY AL PRIMO MINISTRO D’ITALIA

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskiy ha rilasciato una dichiarazione sul suo account sui social media e ha incolpato il primo ministro italiano Mario Draghi dicendo che i conflitti erano aspri in alcune regioni e le persone stavano morendo.

Zelenskiy ha scritto nel suo messaggio: “Oggi alle 10.30 si sono verificati violenti scontri agli ingressi di Chernihiv, Hostomel e Melitopol. Le persone sono morte. La prossima volta cercherò di cambiare il programma della battaglia per parlare con Mario Draghi a una certa ora. Nel frattempo, l’Ucraina continua a lottare per il suo popolo.

12

(AA-DHA)

CLICCA PER TORNARE ALLA HOME PAGE
Sondaggio dell'azienda francese di fama mondiale!Sondaggio dell’azienda francese di fama mondiale!
La provincia in cui l'AK Party ha perso 18 punti!  I voti sono stati divisi tra i due partiti.La provincia in cui l’AK Party ha perso 18 punti! I voti sono stati divisi tra i due partiti.
Uscita molto difficile! Uscita molto difficile! “Periodo” dice, lanciando un messaggio chiaro: “Non lo sappiamo”

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.