Cos’è il Rinascimento e da dove viene? Artisti del Rinascimento, storia, cause e conseguenze

Quando si parla di rinascita, viene in mente un’immagine per quasi tutti. Cos’è questa immagine? Gli artisti del Rinascimento, la loro storia, le loro cause e le loro conseguenze costituiscono la principale fonte di questo rinnovato pensiero. Qual è il Rinascimento, che è il nome di un periodo molto importante per l’umanità e la storia dell’arte, e da dove viene? Oltre ad imparare la storia nel migliore dei modi, incontriamo artisti del periodo rinascimentale, la loro storia, le loro cause e i loro risultati come materia molto divertente.

Cos’è il Rinascimento?

Il Rinascimento, letteralmente chiamato “rinascita”, è un periodo di rinnovamento nei campi della cultura, della politica, della scienza, dell’arte, dell’architettura, della politica e dell’istruzione dopo il Medioevo nel continente europeo. Questo periodo di rinascita, che copre il XIV e il XVII secolo, è chiamato periodo rinascimentale.

Storia rinascimentale

Per capire il Rinascimento è fondamentale andare al Medioevo. Nel periodo chiamato medioevo, la pressione della chiesa sulla vita delle persone era così grande che; Nella vita sociale, nelle opere d’arte e nelle opere scritte, ci sono solo argomenti legati alla religione. Con l’inizio del Rinascimento, la chiesa perse la sua influenza e l’Europa entrò in una nuova era. Questa volta sarà un periodo molto più illuminato, libertario e bellissimo in cui i diversi punti di vista possono essere condivisi e lasciare il segno nella storia del mondo.

Il Rinascimento iniziò in Italia e si diffuse in tutta Europa. Alcuni fattori occupano un posto piuttosto importante nella formazione del Rinascimento. Lo sviluppo della macchina da stampa ha permesso agli sviluppi scientifici e alle nuove idee di raggiungere grandi comunità, principalmente in Europa. Con lo sviluppo della bussola, iniziarono le scoperte geografiche e l’arte si sviluppò con queste scoperte e dopo questi sviluppi si formò un’arte di supporto di massa.

Uno degli eventi che segnò il medioevo furono le spedizioni effettuate nell’asse Ovest-Est dette Crociate. Come risultato di queste spedizioni, il pensiero scolastico (cioè il tipo di pensiero rigido) in Europa si ammorbidì e perse i suoi effetti. Dopo queste spedizioni iniziarono a svilupparsi anche nuove tecniche e meccanismi di produzione.

Artisti rinascimentali

Uno dei punti più importanti che ha segnato il Rinascimento sono gli artisti. Infatti, guardando al periodo rinascimentale, è possibile imbattersi in artisti talentuosi, visionari, capaci di pensare oltre il proprio tempo. Di seguito, abbiamo raccolto gli artisti più noti del periodo rinascimentale, insieme alle loro opere più note.

  • Raffaello Sanzio (Scuola di Atene)
  • Leonardo da Vinci (L’ultima cena)
  • Michelangelo (La creazione di Adamo)
  • Sandro Botticelli (Nascita di Venere)
  • Jan Van Eyck (Le nozze di Arnolfini)
  • Donatello (Statua del David)
  • Bellini (Ritratto di Fatih Sultan Mehmet)
  • Lorenzo Ghiberti (Porte in bronzo del Battistero di Firenze)
  • William Shakespeare (Amleto, Romeo e Giulietta)
  • Cervantes (Don Chisciotte)
  • Montaigne (Prove)

Periodo rinascimentale

Il periodo rinascimentale è uno dei periodi di transizione più importanti della storia. Come si può vedere anche nelle lezioni di storia delle scuole superiori, l’Europa medievale ha dovuto affrontare una grave corruzione. Le pressioni della Chiesa per mantenere le persone sotto il loro dominio, le persone che ingannano le persone usando la religione, l’alienazione dalla scienza, la disintegrazione del sistema politico e il fatto che tutti servissero i proprietari nel sistema chiamato feudalesimo sono le principali caratteristiche conosciute del periodo.

C’erano pratiche inimmaginabili nell’Europa medievale. Ad esempio, alcune donne potrebbero essere bruciate nelle piazze, sostenendo di essere streghe. O alcune persone vendevano sky land. Il medioevo era un periodo in cui c’era chi pensava che la peste fosse causata dall’acqua, crociati che andavano da musulmani e turchi per perdonare tutti i loro peccati attraverso il papa, e quelli che non lavavano e chiudevano tutti i bagni. In un momento in cui tutto questo cominciava a perdere la sua influenza, il Rinascimento, con la sua dimensione progressista e rivoluzionaria, divenne una luce per il futuro.

Durante il Rinascimento il pensiero scolastico andò in frantumi. Le persone si sono rivolte alla letteratura, all’arte e alla scienza, hanno potuto conoscere lo sviluppo della stampa e, soprattutto, hanno potuto leggere la Bibbia. Il latino era una lingua della chiesa nel Medioevo, la gente non parlava latino e la Bibbia era scritta in latino. Quando la Bibbia è stata tradotta in una lingua comprensibile, con la stampa, la gente ha capito che la religione non era proprio ciò che la Chiesa diceva, e quindi il periodo oscuro del Medioevo sotto l’influenza della Chiesa è giunto al termine. Con il cosiddetto periodo rinascimentale, il mondo e l’Europa conobbero un serio boom.

Artisti rinascimentali

Gli artisti del Rinascimento erano artisti interessati alla letteratura, alla scultura, all’architettura e alla letteratura. Allo stesso tempo, in questo momento, insieme all’arte, la scienza cominciava a progredire prendendo la sua parte (seppur parziale) dell’ambiente del libero pensiero. L’artista rinascimentale è stato particolarmente influenzato dalle opere dell’antichità e le ha imitate. Le opere prodotte in questo periodo (come la Statua del David di Donatello o L’Ultima Cena di Michelangelo) fanno costantemente riferimento e traggono ispirazione dall’Antichità. Questa situazione si osserva anche nelle opere di Shakespeare.

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.