Cicloturismo Italia: Dopo la quarta tappa

Il 26enne ciclista tedesco Lennard Kämna di Bora Hans-Grohe ha vinto la quarta tappa del 105° Giro d’Italia. Nella tappa conclusa con l’arrivo della vetta dell’Etna, lo spagnolo Juan Pedro Lopez del team Trek-Segafredo è arrivato secondo dietro a Kämna, che ha conquistato la vittoria con il suo attacco a 7 chilometri dalla fine. L’estone Rein Taaramäe di Intermarche-Wanty-Gobert Materiaux era a 34 secondi dal duo.

Profilo della fase cinque

Momenti salienti degli ultimi 50 chilometri della tappa:

A 50 chilometri dalla fine: Il team Trek Segafredo è andato avanti aumentando il ritmo sulla strada dove il vento laterale ha costretto il gruppo e la differenza tra il gruppo di scarico e il gruppo di scarico è scesa a 7 minuti e 10 secondi.

A 35 chilometri dalla fine: Il divario tra i 14 atleti in fuga e il gruppo è stato ridotto a 6 minuti e 40 secondi.

Con 31 chilometri rimanenti: Il pilota più giovane del tour, il 19enne ucraino Andrii Ponomar di Drone Hopper, è caduto con Ben Zwiehoff del Team Bora Hans-Grohe. Andrii Ponomar parla ogni sera al telefono con suo padre, che continua a combattere in Ucraina.

Con 29 chilometri rimanenti: Stefano Oldani, che ha colto l’occasione per alzare il ritmo di Rein Tamire, è diventato il nome che ha raccolto i punti più intermedi per lo sprint dopo Lilian Calmejane con il suo attacco.

Con 19 chilometri rimanenti: Mathieu van der Poel inizia a rimanere indietro e sta per perdere la maglia rosa.

A 16 chilometri dalla fine: Lennard Kämna, Rein Taaramäe, Gijs Leemreize, Sylvain Moniquet, Mauri Vansevenant e Juan Pedro Lopez hanno formato un gruppo di sei membri a 55 secondi dal leader Stefano Oldani.

Mancano 15 chilometri: La squadra Ineos Grenadiers, guidata da Jonathan Narvaez, si è presentata e ha iniziato ad alzare il ritmo.

A 11 chilometri dalla fine: Juan Pedro Lopez, che faceva parte del gruppo dei sei inseguitori, è andato all’attacco per conquistare la maglia rosa contro Stefano Oldani.

A 10 chilometri dalla fine: Juan Pedro Lopez è passato, recuperando Stefano Oldani.

Con 8,5 chilometri rimanenti: Il ciclista olandese Tom Dumoulin del team Jumbo Visma, uno degli ambiziosi della classifica generale, è rimasto indietro.

Mancano 7 chilometri: Dopo che Stefano Oldani è stato catturato dalla squadra di inseguimento, Lennard Kämna ha aumentato il ritmo e ha iniziato ad attaccare per catturare Juan Pedro Lopez.

Mancano 5 chilometri: Rimasto indietro anche l’italiano Vincenzo Nibali, uno dei big della corsa.

Mancano 2,5 chilometri: Lennard Kämna ha raggiunto Juan Pedro Lopez.

Ultimo miglio: Lennard Kämna e Juan Pedro Lopez si sono scontrati nell’ultimo chilometro. Dopo la lotta durata fino all’ultimo momento, Kämna ha concluso la tappa al primo posto, con Lopez che è scivolato all’ultima curva.

Lennard Kämna contro Juan Pedro Lopez nell’ultimo chilometro:

Lennard Kämna è diventato il nuovo leader della classifica di arrampicata (maglia blu) con la sua vittoria di tappa, mentre Juan Pedro Lopez è diventato il leader della classifica generale con il suo secondo posto di tappa e il nuovo proprietario della maglia rosa.

Il risultato del quarto passaggio:

Juan Pedro Lopez in costume rosa:

Dopo la quarta tappa, i primi 10 della classifica generale La sequenza era la seguente:

Il tour proseguirà oggi con la quinta tappa, che si svolgerà tra Catania e Messi, lunga 174 chilometri.

Profilo della fase cinque

Scritto da: Yahya Kemal Dogan

Editore: Doga Productdul

Berengar Insigne

"Amante del bacon. Pioniere di Twitter. Tossicodipendente di Internet. Appassionato esperto di social media. Evangelista di viaggi. Scrittore. Ninja della birra."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.