Busenaz Sürmeneli è campione del mondo per la seconda volta

Il pugile nazionale Busenaz Sürmeneli, che ha gareggiato nei 66 kg, ha vinto la medaglia d’oro al Campionato mondiale di boxe femminile, ospitato dalla Turchia dall’International Boxing Association (IBA).

Campione olimpico e campione del mondo nell’11a e ultima giornata del campionato svoltosi presso gli impianti sportivi e giovanili di Başakşehir Busenaz Sürmeneli ha giocato l’ultima partita a 66 kg.

L’ultimo pugile campione del mondo nazionale Busenaz, che ha fatto la storia dello sport turco vincendo la medaglia d’oro di 69 kg alle Olimpiadi di Tokyo 2020 lo scorso anno, ha eliminato l’italiana Angela Carini, l’americana Arika Melek Skoog, l’uzbeka Navbakhor Khamidova e il tailandese Janjaem Suwannapheng in questo campionato.

Di fronte al canadese Charlie Cavanagh in finale, Busenaz ha lanciato pugni che hanno logorato il suo avversario al primo round. Busenaz, che ha mostrato una boxe di gran lunga superiore, ha vinto il primo round 5-0.

Il pugile della nazionale, che ha fatto contare l’arbitro al secondo turno come ha fatto al primo turno, ha concluso chiaramente questo giro 5-0.

Busenaz, che ha messo in difficoltà il suo avversario con i pugni consecutivi nell’ultimo round, Con 45 secondi rimanenti, è stato dichiarato vincitore per decisione dell’arbitro ed è diventato il proprietario della medaglia d’oro. Il pugile della nazionale ha vinto 4 delle 5 partite giocate in campionato prima della fine dei tempi regolamentari.

L’atleta del Trabzonspor Busenaz ha celebrato il suo campionato eseguendo kolbastı sul ring dopo la sua vittoria.

Busenaz Sürmeneli ha riportato il suo 4° campionato in questa organizzazione in Turchia dopo Ayşe Çağrıır in 48 kg, Buse Naz Çakıroğlu in 50 kg e Hatice Akbaş in 54 kg.

Busenaz, che è diventato campione del mondo nella categoria 69 kg in Russia nel 2019, ha vinto anche la medaglia d’oro nella categoria 66 kg. Il pugile nazionale ha condiviso anche il record di Gülsüm Tatar, che ha vinto 2 campionati del mondo.

Berengar Insigne

"Amante del bacon. Pioniere di Twitter. Tossicodipendente di Internet. Appassionato esperto di social media. Evangelista di viaggi. Scrittore. Ninja della birra."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.