Buon inizio da Sultans of the Net – TRT Spor

La nostra nazionale ha iniziato la partita, che si è giocata all’Ankara Sports Palace e trasmessa in diretta su TRT SPOR, coprendo la parte anteriore della rete con le maniche lunghe. Crescent-Stars, efficace nel bloccare, ha trovato numeri critici con Ebrar Karakurt in attacco e ha preso un vantaggio di 9-5 dopo la serie di 5-1. Continuando il loro bel gioco, la nazionale ha vinto il set 25-20 e si è portata in vantaggio per 1-0.

Iniziando bene il secondo set del match, la Nazionale ha dato il break all’Italia con il punteggio di 7-2. Effettuando efficaci stoppate con Eda Erdem e Hande Baladin, la squadra della mezzaluna è entrata nel timeout tecnico 12-8 in vantaggio. La nazionale, che ha commesso pochi errori e non ha perso la concentrazione nel match, ha vinto il set 25-19 e ha segnato 2-0.

Con le schiacciate di Ebrar Karakurt e Saliha Şahin che hanno impedito all’Italia di fare la differenza nel 3° set, la Turchia è entrata nel timeout tecnico 9-12 sotto. Dopo il timeout, la nazionale ha segnato una serie di 5-1, ha preso un vantaggio di 14-13 e ha dato una pausa all’avversario. Continuando il loro gioco efficiente con una buona difesa, il set delle stelle crescenti ha vinto il set 25-19 e la partita 3-0.

Dopo la partita, la nazionale ha dato ai fotoreporter una posa di vittoria e il capitano Eda Dündar ha applaudito il pubblico per la “Turchia” e ha ringraziato i tifosi per il loro sostegno.


Il ministro Kasapoğlu sugli spalti

Il ministro della Gioventù e dello Sport Mehmet Muharrem Kasapoğlu ha assistito alla partita dagli spalti con il presidente della Federazione turca di pallavolo Akif Üstündağ tra il pubblico.

Kasapoğlu, che ha vissuto una grande gioia per i numeri della Turchia, ha anche vissuto la gioia della vittoria con i tifosi della nazionale dopo la partita. Kasapoğlu ha scattato foto con il pubblico.


Il prossimo concorrente è la Cina

Le partite della Settimana 1 della Nations League proseguiranno fino a domenica. I “Sultani della Rete” affronteranno la Cina venerdì, la Bulgaria sabato e il Belgio domenica.

16 squadre si sfideranno nella Nations League, che sarà completata in tre settimane. Le prime 8 squadre in classifica si qualificheranno per partecipare alla finale. Anche la finale della FIVB Nations League 2022 si terrà ad Ankara dal 13 al 17 luglio.


Soggiorno: Ankara


Arbitri: Fabrice Collados (Francia), Katarzyna Sokol (Polonia)


Tacchino: Cansu Özbay, Hande Baladin, Zehra Güneş, Ebrar Kurakurt, Saliha Şahin, Eda Erdem Dündar (Singe Sebnem Aköz, Ayça Aykaç, Sıla Çalışkan)


Italia: Perinelli, Chirichella, Malinov, Degradi, Bonifacio, Nwakalor (De Gennaro, Fersino, Luban, Bosio, Enweonwu, Gennari, D’Odorico, Mazzaro)


Imposta: 25-20, 25-19, 25-19


Durata: 88 minuti (29, 29, 30)


Rosa della nostra nazionale A

Atleti nazionali Cansu Özbay, Elif Şahin, Sıla Çalışkan, Ebrar Karakurt, Meryem Boz, Ceren Kapucu, Hande Baladin, Tuğba Şenoğlu, Derya Cebecioğlu, Meliha İsmailoğlu, Saliha Şahin, İlkin Aydın, Eda Erdem Dündar, Gza, Akzacza Ardem Zac Aköz, Ayça Aykaç e Aylin Acar.


Il programma per le restanti partite della FIVB Nations League è il seguente:


Mercoledì 1 giugno:

15:30 Belgio-Serbia

18:30 Cina-Paesi Bassi


Giovedì 2 giugno:

13.00 Thailandia-Serbia

16.00 Bulgaria-Paesi Bassi

19.00 Belgio-Italia


Venerdì 3 giugno:

13.00 Serbia-Bulgaria

16.00 Olanda-Italia

19.00 Turchia-Cina


Sabato 4 giugno:

13.00 Thailandia-Belgio

16.00 Cina-Italia

19.00 Turchia-Bulgaria


Domenica 5 giugno:

13:00 Serbia-Olanda

16.00 Thailandia-Cina

19.00 Turchia-Belgio

Berengar Insigne

"Amante del bacon. Pioniere di Twitter. Tossicodipendente di Internet. Appassionato esperto di social media. Evangelista di viaggi. Scrittore. Ninja della birra."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.