Balotelli torna in Italia

Nome della stella Adana Demirspor Mario Balotelliè stato convocato nella rosa della Nazionale italiana, che si riunirà dal 26 al 28 gennaio.

L’allenatore della nazionale italiana Roberto Mancini ha chiamato Balotelli nella squadra dopo 3,5 anni.

Infine, a settembre 2018, il 31enne attaccante, che ha vestito la maglia della nazionale nell’1-1 dell’Italia contro la Polonia, tornerà nella forma che desiderava da tempo.

La Nazionale italiana si incontrerà a Coverciano dal 26 al 28 gennaio e si allenerà per 3 giorni in vista del turno di qualificazione ai Mondiali europei di marzo.

La nazionale italiana prenderà parte agli spareggi di qualificazione europea sulla Route C, dove a marzo si giocheranno la Macedonia del Nord, il Portogallo e la Turchia, in rotta verso i Mondiali del 2022 in Qatar.

Balotelli, che ha lavorato anche con Roberto Mancini all’Inter e al Manchester City nella sua carriera da club, ha segnato 8 gol e realizzato 4 assist mentre ha collezionato 20 presenze ufficiali con l’Adana Demirspor in questa stagione.

Mario Balotelli ha segnato 14 reti in 36 partite con la nazionale italiana.

Guardiani: Marco Carnesecchi (Cremonese), Alessio Cragno (Cagliari), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Genova);

Difensori: Alessandro Bastoni (Inter), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Davide Calabria (Milan), Giorgio Chiellini (Juventus), Mattia De Sciglio (Juventus), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Alessandro Florenzi (Milan), Luiz Felipe (Lazio), Gianluca Mancini (Roma), Luca Pellegrini (Juventus), Giorgio Scalvini (Atalanta), Rafael Toloi (Atalanta);

Centrocampista: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Nicolò Fagioli (Cremonese), Davide Frattesi (Sassuolo), Manuel Locatelli (Juventus), Matteo Pessina (Atalanta), Samuele Ricci (Empoli), Stefano Sensi (Inter), Sandro Tonali (Milano);

Attaccante:
Mario Balotelli (Adana Demirspor), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Joao Pedro (Cagliari), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Gianluca Scamacca (Sassuolo), Mattia Zaccagni (Lazio), Nicolò Zaniolo (Roma).

Berengar Insigne

"Amante del bacon. Pioniere di Twitter. Tossicodipendente di Internet. Appassionato esperto di social media. Evangelista di viaggi. Scrittore. Ninja della birra."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *