“Baja Troia Turchia 2022” è terminato – TRT Spor

La gara, organizzata dal 2017 come tappa turca della serie internazionale di corse fuoristrada “East European Tout Terrain Series”, è stata organizzata dal Ministero della Gioventù e dello Sport, dalla Federazione turca degli sport motoristici, dalla promozione e dallo sviluppo della Turchia turismo. Agenzia (TGA), Governatorato di Çanakkale e Comune di Çanakkale con i loro contributi.

L’organizzazione, alla quale hanno partecipato 42 veicoli e 82 atleti provenienti da Turchia, Italia, Grecia, Bulgaria e Polonia, è stata organizzata dalla FIA come gara candidata alla Coppa Europea di Cross Country – Baja di quest’anno.

A Baja Troia Turchia, le squadre hanno disputato 8 prove speciali sul percorso di Bayramiç, Terziler, Kuşçayırı, Karapınar e Salihler su un tracciato per una lunghezza totale di 900 chilometri.

Mert Becce e Sertaç Tatar, che hanno gareggiato per conto del Rally Raid Team Turkey nella categoria auto, sono diventati i vincitori al termine della difficile gara, in cui un totale di 24 veicoli sono riusciti ad arrivare senza problemi. Con questa classifica, Becce e Tatar hanno vinto quest’anno anche il campionato Off-Road Series dell’Europa orientale.


Nella categoria automobilistica gli italiani Antonio Ricciari e Morosi Simona si sono piazzati al secondo posto e al terzo posto Moro Stefano e Manoni Daniele dello stesso paese.

Murat Kapanoğlu e Aleksandar Trendafilov dalla Bulgaria hanno conquistato il primo posto nella classe SSV, mentre Mert Öztiryaki e Ömer Güneş sono arrivati ​​secondi e Diren Üykü e Baran Aşkın sono arrivati ​​​​terzi.

Il Team Erdem Ömür e Kerem Kileci hanno preso il primo posto nella categoria Raid, Ahmet Terece e Ulaş Germen sono arrivati ​​​​secondi, Ersin Sezgin ed Enis Sezgin sono arrivati ​​​​terzi.

Il premio “The Most Gentleman Team”, assegnato per la prima volta quest’anno, è stato condiviso dai team Mahir Alp e Aker Alp, Abdullah Turgut e Bayram Eyri.

La cerimonia di premiazione dell’evento si è svolta davanti al cavallo di Troia a Kordon Boyu.

Il vice sindaco di Çanakkale Mehmet İrfan Mutluay, il direttore provinciale della gioventù e dello sport Ömer Kalkan, l’osservatore della FIA Raymond Johansson e il vicepresidente della Commissione Fair Play del Comitato olimpico nazionale turco Remzi Yılmaz hanno presentato i trofei ai corridori.

Urbano Caruso

"Creatore. Inguaribile guru degli zombi. Impenitente fanatico dei viaggi. Scrittore. Orgoglioso organizzatore. Ninja di Internet."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *