AKP non ai suoi giorni scintillanti – Breaking News

Mehmet Ocaktan ha affermato che l’AKP, che controlla completamente i media e il potere statale, sta cercando di bloccare i partiti politici che vede come una potenziale minaccia alle elezioni.

Sostenendo che l’AKP non significherebbe “il potere è un gioco da ragazzi” per l’opposizione, anche se non fosse ai suoi primi giorni di gloria, Ocaktan ha detto: “Sappiamo che in tutte le democrazie elettorali, il 10% determina i cambi di potere. In genere non rispettano la tradizione di una lettura politica per affiliazione ideologica, e il loro numero è proporzionalmente piccolo, ma questi segmenti, che mostrano un comportamento razionale, hanno il potere effettivo di determinare la sorte delle elezioni usata nell’espressione.

“Quel 10% probabilmente determinerà il destino delle elezioni del 2023”, ha detto Ocaktan, e ha continuato:

“Quando si guarda al profilo degli elettori in Turchia, è possibile vedere che questo potere che giocherà un ruolo attivo nel cambiamento è l’elettorato che vota per il partito AK da anni ma che attualmente è infelice e il cui rapporto varia tra il 5 e il 10 percento.

È quasi una necessità per tutti i partiti politici nel sesto tavolo tenere conto delle sensibilità di questo blocco elettorale del 10% che ha votato per il partito AK in passato.

Elite Boss

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.